Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

A Carbonera si torna a scuola: inaugurata la primaria “Maria Graziani Tagliapietra”

Con l’introduzione di un servizio di trasporto scolastico ad hoc lunedì ripartiranno le lezioni all'interno di una struttura totalmente rinnovata

La nuova scuola di Mignagola

Il Comune di Carbonera, nella giornata di sabato, ha inaugurato la nuova veste della Scuola Primaria “Maria Graziani Tagliapietra” a Mignagola. Nel rispetto delle disposizioni anti Covid, la cerimonia si è svolta alla presenza dei soli rappresentanti dei vari soggetti interessati, fra i quali due giovaninissimi alunni dell’istituto in rappresentanza dei loro compagni. Dopo circa 6 mesi di intensi lavori, lunedì alle ore 8 suonerà finalmente la campanella nella rinnovata scuola Primaria di Mignagola che accoglierà bambini ed insegnanti che in questo periodo di chiusura sono stati trasferiti nelle scuole di Carbonera, il tutto con l’introduzione di un servizio di trasporto scolastico ad hoc.

«E’ una grande soddisfazione per tutta l’Amministrazione Comunale - hanno affermato il Sindaco Federica Ortolan e l’Assessore ai Lavori Pubblici Claudio Maso - aver portato a termine un progetto di riqualificazione in questo difficile periodo, con un intervento che è andato a rispondere a due importanti obiettivi: l’adeguamento antisismico e l’efficientamento energetico di una scuola il cui corpo più vetusto risale agli anni '30, che è stato oggetto di ristrutturazioni e ampliamenti nel corso degli anni. Alcune scelte operate nelle finiture sono state oggetto di indicazione da parte della Sovraintendenza data la storicità e il contesto in cui si inserisce l’immobile. Gli interventi in realtà non sono stati limitati agli adeguamenti sismico ed energetico: nel corso dei mesi il cantiere ha difatti evidenziato la necessità di ulteriori lavori e si è intervenuto per mettere in sicurezza gli impianti e migliorare la struttura ed i servizi esistenti anche nelle aree esterne».

Solo per fare alcuni esempi: si è intervenuti per l’adeguamento e messa a norma dell’impianto antincendio e della rete di scolo delle acque meteoriche, predisposizioni per allacciamenti alla rete fibra, tinteggiature delle aule, sostituzione di alcuni banchi, sistemazione della pavimentazione dell’entrata con una nuova illuminazione, nuova cancellata e sistemazione aiuole. «È la prima importante opera pubblica che abbiamo completato a distanza di un anno e mezzo dal nostro insediamento, ha precisato il Sindaco, l’intervento è costato 650mila euro per circa la metà finanziato con fondi dello Stato, a cui si aggiungono i contributi derivanti dal conto termico per circa 80mila euro». «Nel 2021 continueremo con le altre opere pubbliche in programma tra cui la pista ciclopedonale verso Olmi, l’asfaltatura di via Grande di San Giacomo ed il rinnovo dell’impianto di illuminazione pubblica con luci a led su tutto il territorio Comunale» ha concluso il Sindaco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Carbonera si torna a scuola: inaugurata la primaria “Maria Graziani Tagliapietra”

TrevisoToday è in caricamento