rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Attualità Centro / Viale Bartolomeo Burchiellati

Carri mascherati a Treviso, svelato il percorso della sfilata

Martedì Grasso, 21 febbraio, l'atteso evento conclusivo del Carnevale 2023 dentro le Mura con partenza da Piazzale Burchiellati. Modifiche a traffico e parcheggi, tutte le info da sapere

Treviso si prepara al gran finale del Carnevale 2023: martedì 21 febbraio si festeggerà anche l'ultimo giorno di Carnevale in città. Il sindaco Mario Conte ha svelato in queste ore un'anteprima del percorso della grande sfilata dei carri allegorici, in programma martedì 21 febbraio con partenza alle 14.30 da Piazzale Burchiellati. 

MAPPA-CARRI-MASCHERATI

La sfilata, organizzata da "Carnevali di Marca" percorrerà tutte le Mura interne cittadine, transiterà per Borgo Cavour e terminerà in Piazza Duomo dove ci sarà il palco di commento e premiazione al miglior carro del trofeo "Città di Treviso".

Le sfilate nel weekend

 Ben sei gli appuntamenti previsti nel weekend, tra sabato 11 e domenica 12 febbraio, dall’associazione Carnevali di Marca. Carri allegorici, maschere, coriandoli animeranno San Vendemiano, Zero Branco, Santa Lucia di Piave, Sernaglia della Battaglia e Villorba, mentre a Breda di Piave debutterà uno spettacolo dedicato soprattutto ai più piccoli. Se nei due precedenti weekend di sfilate con l’associazione Carnevali di Marca si calcola che il pubblico abbia superato le ventimila presenze, adesso si prospetta un fine settimana davvero da record, con numeri straordinari in tutte le piazze.

Carnevali di Marca_1 (1)

A San Vendemiano, sabato 11 febbraio, con speaker Roberto Biz, la sfilata dei carri mascherati si svilupperà in gran parte su via De Gasperi, con partenza alle 14.30. Apriranno la passerella la scuola danza Frenesy e il Pedibus San Vendemiano (“L’Acqua è vita”). A seguire, il Gruppo SanVeCarri (“Le avventure di Pinocchio”), il Carro Parrocchiale di Nervesa della Battaglia (“Il ritorno di Re Carnevale”), il Comitato Festeggiamenti Sernaglia (“Per me amaro”), il gruppo Osteria n.1000 Jesolo (“Gli dei dell’Olimpo”), gruppo Parrocchia CER Soligo (“The Looney Tunes”), il gruppo Coriandolando per Pieve di Soligo (“Gli Aristomatti”), il gruppo Amici di Chions (“Supermario”), il Gruppo Dal Santo di Prata di Pordenone (“The Fabulous 50’s”), il gruppo Amici di Quarto d’Altino (“L’unione fa la forza”) e il Gruppo Fon Fierun di Corbanese (“In viaggio della regina”). Al termine della sfilata, due carri e alcuni figuranti renderanno visita agli ospiti della casa di riposo “Papa Luciani” che offriranno crostoli e tè caldo.

A Zero Branco, sabato 11 febbraio, con speaker Silvia Sartorel, la sfilata – organizzata in collaborazione con l’amministrazione comunale e i commercianti – partirà alle 14.30 dalla Pasticceria Eros e terminerà nella piazza del municipio, dove i bambini, in attesa dell’arrivo dei carri, potranno divertirsi con lo spettacolo del gruppo clown Gino e Max. La sfilata sarà aperta dalla banda musicale Luise & Scattolin. Seguiranno il gruppo L’oroscopando (“L’oroscopando in bicicletta”), il carro Scuola Manzoni di Cappella di Scorzè (“Una scuola tra le nuvole”), il carro Gruppo Simpatia Musestre (“America di Trump”), il carro “Pochi ma boni” Trevignano (“I venessiani in gondoea”),  l’Associazione Festeggiamenti Ciano del Montello (“I Saperas”), il carro Contrada Santa Lucia Castagnole (“Candy Landia”), il carro L’allegra compagnia Porcellengo (“Medusa”), il carro Pro Loco di Sant’Angelo di Treviso (“Re Leone”), il carro Amici del Carnevale Roncade (“Nettuno il dio del mare”) e il carro APS Fuori Giri Losson (“I pirati”).

A Santa Lucia di Piave, sabato 11 febbraio, con organizzazione della Pro Loco e speaker Camilla Zanchetta, suggestiva sfilata in notturna, a partire dalle 20.30, per applaudire il carro del Comitato Festeggiamenti Sernaglia (“Per me amaro”), il Gruppo Fon Fierun di Corbanese (“Viaggio della regina”), il gruppo Osteria n.1000 Jesolo (“Gli dei dell’Olimpo”), il gruppo l’Allegra Comitiva Bidasio (“Pirati per caso”), il Gruppo dell’Allegria di Maserada sul Piave “Ricominciamo dalle favole”), il Gruppo Amici di Quarto d’Altino (“L’unione fa la forza”), il Gruppo Carro Amici di Susegana (“Far West”), il gruppo Parrocchia CER Soligo (“The Looney Tunes”). E’ la seconda sfilata in notturna del 2023 di Carnevali di Marca, dopo quella del 28 gennaio a Nervesa della Battaglia. Successo garantito. 

A Breda di Piave, domenica 12 febbraio, la grande novità di un Carnevale che diventa spettacolo per famiglie. Il parco di Villa Olivi, dalle 14.30, ospiterà spettacoli teatrali, giocolieri, maghi e bolle giganti per un pomeriggio dedicato soprattutto ai più piccoli, in cui la parola d’ordine sarà: divertimento. 

A Sernaglia della Battaglia, domenica 12 febbraio, con organizzazione della Pro Loco e speaker Roberto Biz, va in scena una delle sfilate di carri allegorici di maggior tradizione. Il Carnevale di Sernaglia è giunto infatti alla 74^ edizione, essendo nato nella seconda metà degli anni ’40 del secolo scorso come momento di vicinanza agli emigranti stagionali che lasciavano le terre natie per cercare fortuna all’estero. Il Carnevale a Sernaglia è un appuntamento imperdibile, che sarà aperto, alle 14.30, dalla Banda di Moriago e poi si svilupperà per le vie del paese. Sfileranno il carro del Comitato Carnevale Selva (“Il risveglio del Faraone”), il Comitato Festeggiamenti San Rocco (“Sonic”), il Gruppo SanVeCarri (“Le avventure di Pinocchio”), il gruppo l’Allegra Comitiva Bidasio (“Pirati per caso”), il Gruppo Fon Fierun di Corbanese (“Viaggio della regina”), il gruppo Parrocchia CER Soligo (“The Looney Tunes”), il Carro Parrocchiale di Nervesa della Battaglia (“Il ritorno di Re Carnevale”), il gruppo Coriandolando per Pieve di Soligo (“Gli Aristomatti”), il Gruppo Festeggiamenti Sernaglia (“Totò e lu caffè”) e il Gruppo Alpini-Scuola Materna Sernaglia (“Acqua”). Sfilerà una copia della “nave corsara”, il primo carro allegorico realizzato a Sernaglia (era il 1946) con i residui bellici lasciati dai tedeschi in fuga lungo le rive del Piave.

Carnevali di Marca_3 (1)

A Villorba, domenica 12 febbraio, con speaker Federico Campodall’Orto, la sfilata dei carri allegorici partirà alle 14.30 da Largo Molino a Fontane, nei pressi della chiesa vecchia. Il corteo transiterà per il centro di Fontane e arriverà in Piazza Aldo Moro a Carità di Villorba. La sfilata sarà aperta dalla Banda Comunale “Albino Gagno”, fondata nel 1948, la più longeva associazione villorbese. Seguiranno le Majorettes Onda Azzurra di Jesolo, la scuola dell’infanzia “Maria Immacolata” e l’asilo nido “La Chiocciola” e la Scuola Danza ASD Ardor. Poi il carro L’Allegra Compagnia di Porcellengo (tema: “Medusa”), il carro Carnevale di Eraclea (“Il circo di Madagascar”), il carro Pro Loco di Sant’Angelo di Treviso (“Re Leone”), il carro Noi di Sala (“Nel blu dipinto di blu”), il gruppo Carnevale Insieme Falzè-Signoressa (“Madre Natura”), il carro Parrocchiale Bocca di Strada e Santa Maria (“Giulio Cesare e i Romani”), il carro I sempre quei (“Il turbo acquario”), il carro APS Fuori Giri Losson (“I pirati”), il carro Giovani San Giuseppe (“Paciocconi del Far West”). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carri mascherati a Treviso, svelato il percorso della sfilata

TrevisoToday è in caricamento