Ca' dei Carraresi è in vendita: annuncio shock di Fondazione Cassamarca

Il palazzo storico, sede museale del capoluogo di Marca, è stato messo in vendita per un valore di 11,8 milioni di euro. L'edificio potrà essere ceduto o dato in gestione

Dopo la recente vendita, per 12 milioni di euro, dell'ex Questura di Treviso, Fondazione Cassamarca continua il suo piano di cessioni immobiliari nella speranza di portare nuove entrate nelle casse di Ca' Spineda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", nelle scorse ore il sito voluto dalla fondazione per pubblicizzare gli immobili da vendere o da mettere a rendita ha visto comparire anche la storica Ca' dei Carraresi nell'elenco degli edifici acquistabili. La sede museale trevigiana sarà venduta ad un prezzo di 11 milioni e 800 mila euro. Per il momento nessun acquirente si è ancora fatto avanti, com'era accaduto invece per la vendita lampo dell'ex Questura. Con i suoi 390 metri quadrati di spazio commerciale, la posizione strategica nel cuore di Treviso, con affaccio sulla Pescheria, e il prestigio storico della palazzina a due piani sede negli anni di innumerevoli mostre, fanno di Ca' dei Carraresi un vero e proprio gioiellino a cui Cassamarca ha deciso di rinunciare per sistemare i conti della Fondazione. Un pezzo di storia di Treviso pronto a essere offerto al miglior offerente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento