Sequestrata dai Nas la casa di riposo “Home Claudia Augusta”

La struttura di Casale sul Sile operava nonostante non fosse mai avvenuto il rilascio dell’autorizzazione all’esercizio a residenza per anziani. Ora Ulss 2 e Comune dovranno provvedere alla ricollocazione di 29 ospiti

La casa di riposo

Durante un'ispezione, risalente al 20 dicembre 2019, i carabinieri del nucleo Nas di Treviso avevano scoperto che la struttura ricettiva extra alberghiera “Home Claudia Augusta” di Casale sul Sile, operava nonostante il mancato rilascio dell’autorizzazione all’esercizio a residenza per anziani (nell’ispezione era stata documentata la presenza di 35 anziani tra i 69 ed i 99 anni, 33 dei quali non autosufficienti), del certificato prevenzione incendi e l’omessa comunicazione degli alloggiati all’autorità di pubblica sicurezza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oggi, lunedì 25 maggio, i militari hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo della struttura che di fatto era una sorta di casa di riposo abusiva. Il provvedimento è stato emesso dal giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Treviso, Marco Biagetti, su richiesta della locale Procura  della Repubblica che ha recepito integralmente gli esiti dell’attività di indagine svolta dai militari che avevano affrontato l’annosa questione. L’immobile è stato affidato in custodia al sindaco del Comune di Casale sul Sile che, tramite i dipendenti Servizi Sociali e le competenti Ulss, dovrà provvedere alla ricollocazione di 29 anziani che sono attualmente alloggiati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: ecco che cosa cambia da lunedì

  • Covid, Zaia: «Treviso sta entrando nella terza fascia di emergenza»

  • Pranzo tra amici si trasforma in un focolaio Covid: trovati quindici positivi

  • Covid, Zaia: «In arrivo nuova ordinanza per limitare gli assembramenti»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento