rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Attualità Vittorio Veneto / Via Daniele Manin

Nuova sede provinciale per Casapound: Anpi in rivolta

Sabato 1 dicembre, a Vittorio Veneto, il partito di estrema destra inaugurerà la sua nuova sede in via Manin. Nel pomeriggio manifestazione antifascista tra le vie della città

Da una parte l'inaugurazione de "Il tumulto", la nuova sede provinciale di Casapound, dall'altra una manifestazione antifascista nelle vie della città organizzata dall'Anpi e da altre associazioni locali.

Sabato 1 dicembre Vittorio Veneto rischia di trasformarsi in una polveriera ospitando due eventi che stanno facendo discutere ormai da diversi giorni la cittadinanza. Dalle ore 17, Casapound aprirà i battenti della sua nuova sede provinciale, "Il tumulto", dove si svolgeranno iniziative riguardanti cultura, ambiente, sport e solidarietà a difesa degli italiani in difficoltà. All'inaugurazione di sabato parteciperanno il presidente nazionale di Casapound, Gianluca Iannone, Andrea De Bortoli (responsabile provinciale) e Carlo Cardona (coordinatore Veneto) che illustreranno ai presenti il quadro attuale della situazione e le prospettive future del partito di estrema destra. Un'inaugurazione che ha sollevato l'indignazione dell'Anpi e dei movimenti antifascisti presenti in città.

A pochi metri di distanza dalla nuova sede di Casapound, l'associazione nazionale dei partigiani ha deciso di organizzare un presidio antifascista che partirà da Piazza del Popolo alle ore 16 di sabato. In una città come Vittorio Veneto, medaglia d'oro per la Resistenza, la nuova sede provinciale del partito di estrema destra è stata vista da molti come un affronto. Già diverse le associazioni che hanno dato la loro adesione all'iniziativa. Il clima di tensione tra le due compagini resta, per il momento, molto alto. 

Sede-casapound-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova sede provinciale per Casapound: Anpi in rivolta

TrevisoToday è in caricamento