menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Case di riposo, 202 anziani e 117 operatori positivi al Coronavirus nella Marca

Corrispondono rispettivamente al 3% e al 2% del totale secondo i risultati finali dei tamponi effettuati dall'Ulss 2 in tutte le strutture per anziani della provincia

Sono stati completati in queste ore i test su tutti gli anziani ospitati nelle case di riposo della provincia di Treviso e sugli operatori impiegati nelle stesse strutture. Numeri molto attesi visto che le case di riposo sono state finora uno dei luoghi più interessati dalla diffusione del virus.

Stando alle tabelle rese note dall'Ulss 2 sono 57 le strutture per anziani coinvolte nei controlli nella sola provincia di Treviso. All'interno di queste si trovano 6200 anziani e 5577 operatori. 5864 anziani sono stati sottoposti ai test rapidi per verificare la loro eventuale positività al Covid-19. Il test del tampone è stato fatto a 649 persone, quelle risultate positive ai test rapidi, di cui 202 sono risultate positive al virus, vale a dire il 3% del totale. Ad oggi sono 55 gli anziani ospitati nelle case di riposo che hanno perso la vita dopo aver contratto il Coronavirus. Gli operatori controllati con i test rapidi sono invece 4591 mentre quelli sottoposti al test del tampone 1341. Di questi 117 sono risultati positivi al tampone, una percentuale pari al 2% del totale. In queste ore, infine, "Il sole 24 ore" ha redatto anche una tabella dedicata al tasso di mortalità legato al Coronavirus nella fascia d'età che va dagli 80 agli 89 anni. Con 202 anziani positivi al virus e 55 decessi registrati dall'inizio dell'emergenza in provincia di Treviso, il tasso di letalità nella fascia tra gli 80 e gli 89 anni è stato pari al 21,4% del totale.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Si finge fruttivendolo, deruba un 61enne e fugge

  • Attualità

    Giornata della memoria: le iniziative a Treviso e provincia

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento