Attualità

Ex Zanusso, tamponi negativi per tutti i 168 migranti: stop alla quarantena

Allarme rientrato nel centro accoglienza di Oderzo gestito da Nova Facility. Al momento sono risultati ancora positivi solo due operatori: uno italiano e uno straniero

Esito negativo per tutti i 168 ospiti dell'ex caserma Zanusso: la conferma è arrivata con i risultati del secondo giro di tamponi eseguiti mercoledì 14 ottobre nel centro accoglienza di Oderzo gestito da Nova Facility.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", solo due operatori del centro sono risultati ancora positivi al tampone: un italiano e uno straniero. Per loro l'isolamento dovrà continuare mentre, già da giovedì pomeriggio, tutti i migranti del centro hanno potuto uscire di nuovo dall'ex caserma. Quasi tutti i positivi dell'ex Zanusso erano risultati asintomatici. Molto importante, poi, il fatto che all'interno della caserma non si siano verificati scontri e tensioni come nel caso dell'ex caserma Serena di Casier. Fondamentale aver creato fin da subito due aree separate dove far stare i positivi e i negativi. In questo modo il focolaio è rientrato alla normalità nel giro di poche settimane. I richiedenti asilo impiegati nelle aziende dell'Opitergino sono potuti tornare al lavoro da venerdì mattina e la situazione è lentamente tornata alla normalità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Zanusso, tamponi negativi per tutti i 168 migranti: stop alla quarantena

TrevisoToday è in caricamento