Ex Zanusso, tamponi negativi per tutti i 168 migranti: stop alla quarantena

Allarme rientrato nel centro accoglienza di Oderzo gestito da Nova Facility. Al momento sono risultati ancora positivi solo due operatori: uno italiano e uno straniero

Esito negativo per tutti i 168 ospiti dell'ex caserma Zanusso: la conferma è arrivata con i risultati del secondo giro di tamponi eseguiti mercoledì 14 ottobre nel centro accoglienza di Oderzo gestito da Nova Facility.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", solo due operatori del centro sono risultati ancora positivi al tampone: un italiano e uno straniero. Per loro l'isolamento dovrà continuare mentre, già da giovedì pomeriggio, tutti i migranti del centro hanno potuto uscire di nuovo dall'ex caserma. Quasi tutti i positivi dell'ex Zanusso erano risultati asintomatici. Molto importante, poi, il fatto che all'interno della caserma non si siano verificati scontri e tensioni come nel caso dell'ex caserma Serena di Casier. Fondamentale aver creato fin da subito due aree separate dove far stare i positivi e i negativi. In questo modo il focolaio è rientrato alla normalità nel giro di poche settimane. I richiedenti asilo impiegati nelle aziende dell'Opitergino sono potuti tornare al lavoro da venerdì mattina e la situazione è lentamente tornata alla normalità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: ecco che cosa cambia da lunedì

  • Covid, Zaia: «Treviso sta entrando nella terza fascia di emergenza»

  • Pranzo tra amici si trasforma in un focolaio Covid: trovati quindici positivi

  • Covid, Zaia: «In arrivo nuova ordinanza per limitare gli assembramenti»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento