Dalla biblioteca la consegna dei libri (sanificati) a domicilio

L'idea è stata lanciata dal Comune di Casier che ha lanciato l'iniziativa #FASEDUE: "i libri della Biblioteca a casa tua"

Roberta Panzarin

Il poeta tedesco Goethe definì le biblioteche “memoria dell’umanità”, nell’antica Tebe un libro era la “medicina per l’anima”. In tempi di Covid-19 nutrire mente e spirito ha la stessa importanza di una seduta di fitness o del pane fresco fatto in casa. L’idea nasce dalla sensibilità di Roberta Panzarin, assessore alla Cultura, Istruzione, Attività Produttive e Osservatorio del Lavoro, Turismo e Promozione del Territorio di Casier, che si traduce in attenzione al prossimo, in tutte le sue sfaccettature, compreso il valore di un libro in tempi come questi. Da pochissimi giorni, infatti, ha preso il via l’iniziativa #FASEDUE: i libri della Biblioteca a casa tua come nutrimento per la mente e già sono arrivate parecchie richieste. «È un progetto a cui tengo molto -spiega Roberta Panzarin- lo scoglio più grosso era rappresentato dal protocollo di sanificazione dei libri. Per questo ho pensato a un procedimento che permettesse di usufruire dei libri in assoluta sicurezza. Chiunque chieda un libro a domicilio dalla biblioteca di Casier avrà la certezza di toccare carta messa in quarantena, tra un prestito e l’altro, in ambiente sanificato». 

Il servizio, destinato a tutti gli utenti della Biblioteca residenti nel Comune di Casier, si attiva via e-mail. Basterà scrivere a biblioteca@comunecasier.it, indicando nome e cognome, il numero della tessera BiblioCard, il titolo richiesto. Sarà possibile ricevere fino a due libri e un dvd per tessera. Per verificare la diponibilità dei titoli è a disposizione il catalogo online https://tvb.bibliotechetrevigiane.it/ avendo cura di selezionare la Biblioteca di Casier sul menu. Per informazioni, chiamare lo 0422.381504 il lunedì e il mercoledì dalle 10 alle 13.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«La nostra biblioteca conta 1925 utenti attivi per 21.546 prestiti e 21138 inventari a catalogo - spiega l’assessore - ma le nostre porte, a maggior ragione in questo periodo, sono aperte a tutti. Chi non avesse ancora la BiblioCard potrà richiederla sia via e-mail, sia telefonando allo 0422 381504, così da poter usufruire del servizio a domicilio». La consegna dei libri in prestito è prevista ogni venerdì, giornata in cui i lettori di Casier troveranno al cancello/portoncino di casa una busta che conterrà il loro prestito, con una raccomandazione da parte dell’assessore Panzarin: “Abbi cura di quanto ti viene consegnato, è il tesoro condiviso di tutta la comunità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion con mucche e tori si rovescia, caos sulla bretella

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Covid-19, in quarantena una classe del Leonardo da Vinci e una della materna di Cimadolmo

  • Eletto "il Babbo più Bello d'Italia 2020", premiato anche un papà trevigiano

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

  • Diocesi di Treviso, nominati i nuovi sacerdoti della provincia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento