Caso Dentix: dopo la diffida la società sospende il pagamento dei finanziamenti

L'associazione Consumatori 24 ha ottenuto, dopo mesi di insistenze, un risultato molto positivo per diversi clienti della catena di cliniche odontoiatriche

Sospesi i finanziamenti per i clienti delle cliniche Dentix: questi sono gli ultimi sviluppi sulla questione che ha incendiato a giugno ultimo scorso i mass media e la clientela della nota catena di cliniche odontoiatriche le cui sedi operative sono diffuse in tutto il territorio nazionale e che, a seguito del lockdown dovuto alla diffusione del Covid-19, non hanno di fatto più riaperto. Numerose persone residenti in diverse provincie, come ad esempio Treviso, Rovigo, Vicenza e Brescia si sono dunque rivolte all’Associazione Consumatori 24 al fine di tutelare i propri diritti in merito alla spiacevole vicenda in cui si sono ritrovati loro malgrado coinvolti.

Queste pazienti, infatti, avevano intrapreso nelle cliniche in questione il loro percorso di cura, alcune attivando persino un finanziamento che gli permettesse l’accessibilità economica ad esso. Con la chiusura degli studi dentistici a seguito del deposito in tribunale dell’istanza di fallimento della Società madre, i clienti del gruppo Dentix non hanno potuto concludere le cure intraprese, con un notevole disagio, oltre che a continuare a pagare un finanziamento per una serie di prestazioni non godute.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Centinaia di persone, indignate dai fatti, hanno quindi deciso di rivolgersi all’Associazione Consumatori 24 che ha provveduto a diffidare sia il gruppo odontoiatrico spagnolo, sia la società finanziaria, affinchè fossero portate a termine le cure originariamente pattuite. In assenza di fattivo riscontro, la Società creditizia ha recentemente provveduto, visto l’inadempimento contrattuale, a sospendere dunque i pagamenti del finanziamento per tutte le vittime del così ormai noto “caso Dentix”. I responsabili di Consumatori24 sottolineano dunque quanto possa essere importante e decisivo un intervento tempestivo e competente in queste situazioni così spiacevoli, obbligando di fatto le società finanziarie a sospendere la pretesa del pagamento dei ratei come in questo caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: ecco che cosa cambia da lunedì

  • Pranzo tra amici si trasforma in un focolaio Covid: trovati quindici positivi

  • Covid, Zaia: «In arrivo nuova ordinanza per limitare gli assembramenti»

  • Covid, Zaia: «Treviso sta entrando nella terza fascia di emergenza»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento