rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Attualità Castelfranco Veneto

Comune mette a disposizione 150mila euro per le utenze delle famiglie in difficoltà

L'iniziativa del Comune di Castelfranco Veneto. Le graduatorie delle domande ammissibili, verranno stabilite secondo i criteri di punteggio indicati nel bando tra qui peserà nel conteggio, in particolare, la fascia di Isee ordinario o corrente di appartenenza, oltre al numero di figli e alla loro età

150 mila euro. A tanto ammonta lo stanziamento deciso dall’Amministrazione comunale per il sostegno ai nuclei famigliari per il pagamento delle utenze domestiche di energia elettrica, acqua e gas per l’anno 2022. Una decisione stabilita a seguito degli aumenti nel settore che stanno colpendo maggiormente le famiglie più fragili le cui entrate attuali non riescono a far fronte ai rincari delle utenze.

Il bando, aperto sino al 31 gennaio 2023, prevede 2 linee di sostegno: 100 mila euro saranno destinati ai nuclei famigliari con Isee pari o inferiore a 20 mila euro (linea A) mentre 50 mila euro sono invece riservati a famiglie numerose (due o più figli) con Isee pari o inferiore a 30 mila euro (linea B). Per entrambe le linee, sino ad esaurimento delle risorse disponibili, ad ogni nucleo famigliare che sarà risultato idoneo verrà destinato sino ad un massimo di 600 euro. Le graduatorie delle domande ammissibili, verranno stabilite secondo i criteri di punteggio indicati nel bando tra qui peserà nel conteggio, in particolare, la fascia di Isee ordinario o corrente di appartenenza, oltre al numero di figli e alla loro età. Nello stesso bando sono indicate le modalità di presentazione e la documentazione da allegare. Requisito base per la partecipazione, oltre alla residenza nel comune di Castelfranco Veneto, è l’intestazione ad uno dei componenti del nucleo famigliare o allo stesso richiedente delle utenze domestiche del servizio idrico, elettrico e della fornitura di gas metano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune mette a disposizione 150mila euro per le utenze delle famiglie in difficoltà

TrevisoToday è in caricamento