rotate-mobile
Attualità

Ristorazione scolastica, chiusa la vertenza con Euroristorazione

Irone-Zunnui (FILCAMS CGIL): «Soddisfatti per l’accordo raggiunto che tutela i lavoratori e garantisce un buon servizio»

Si conclude la vertenza che ha coinvolto i lavoratori dell’appalto di ristorazione scolastica per le scuole del comune di Castelfranco Veneto. Le rappresentanze sindacali e la società subentrante alla gestione del servizio, Euroristorazione Srl, hanno firmato ieri all’Ispettorato Territoriale del Lavoro l’accordo per il quale la Società si impegna ad applicare appieno al personale assunto il CCNL Pubblici Esercizi, Ristorazione Collettiva e Commerciale e Turismo, ricorrendo all’aspettativa non retribuita solo ed esclusivamente nel periodo estivo di chiusura scolastica. Inoltre, per i periodi di chiusura all’interno dell’anno scolastico, in prossimità delle festività, le parti hanno stabilito che sarà consentito ai lavoratori il godimento di ferie e permessi accantonati fino all’esaurimento e, solo successivamente, si procederà alla riduzione dell’attività lavorativa a zero ore.

«Abbiamo raggiunto un traguardo importante -spiegano Alberto Irone, segretario generale FILCAMS CGIL di Treviso, e Barbara Zunnui della FILCAMS CGIL- che, nel pieno rispetto dei diritti dei lavoratori, garantisce un ambiente di lavoro sereno e idoneo allo svolgimento di un servizio di qualità per gli utenti. Oltre alla responsabilità assunta oggi dall’azienda di fronte alle legittime istanze dei lavoratori – sottolineano i sindacalisti – per il buon esito della trattativa decisivo è stato l’interessamento dell’Amministrazione Comunale di Castelfranco e l’intervento dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro. Siamo soddisfatti, vigileremo sul rispetto di questo accordo che tutela i lavoratori e ne valorizza l’attività».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ristorazione scolastica, chiusa la vertenza con Euroristorazione

TrevisoToday è in caricamento