Ponte di Piave, nominati due nuovi Cavalieri della Repubblica

Arduino De Zotti e Fiorenza De Giorgio hanno ricevuto le onorificenze e i complimenti del sindaco Paola Roma. A causa dell'emergenza Covid non ci sarà nessuna cerimonia ufficiale

Il sindaco Paola Roma con i due Cavalierati

Ponte di Piave ha due nuovi cittadini insigniti dell'onorificenza di Cavaliere della Repubblica: si tratta di Arduino De Zotti e dell’ex dipendente comunale Fiorenza De Giorgio.

Arduino De Zotti è una persona legatissima alla sua terra a ai suoi compaesani che da anni gli tributano sentimenti di stima e riconoscenza per il prezioso contributo che da molti anni lo vede in prima linea nelle attività di volontariato sociale a favore della comunità. «In particolare - ha dichiarato il sindaco Paola Roma - Arduino si dedica a tempio pieno, prestando la sua opera gratuita all'associazione "Gruppo insieme Luciana e Mario". Lui  è il referente per la campagna di recupero e conferimento dei tappi di plastica, raccolti nei contenitori distribuiti in tutto il territorio comunale, il cui ricavato è andato a favore della Via di Natale di Aviano (struttura residenziale per malati oncologici), iniziativa che ha visto la partecipazione di tutte le frazioni del territorio pontepiavense in collaborazione con il Nucleo Aeronautica di Ponte di  Piave e il Club 113 Frecce Tricolori di San Nicolò».

La ragioniera Fiorenza De Giorgio ha invece raggiunto la pensione dopo una lunga carriera nella veste di responsabile dell'area finanziaria del Comune di Ponte di Piave. «Fiorenza, dipendente apprezzatissima, modello di professionalità e serietà - ha continuato il sindaco - ha voluto condividere con i colleghi il proprio bagaglio di conoscenze. Per questo, raggiunta la pensione ha accettato la proposta dell'amministrazione di continuare per un altro anno la collaborazione con il Comune, assicurando così il trasferimento delle competenze e delle esperienze, ma soprattutto la continuità nella direzione degli uffici». Anche se a causa della pandemia in corso purtroppo non verrà svolta alcuna cerimonia ufficiale, Paola Roma esprime a loro la più profonda gratitudine a nome di tutta l'amministrazione e della cittadinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Covid, Zaia: «Treviso è in area critica per i ricoveri ospedalieri»

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

Torna su
TrevisoToday è in caricamento