Sagra di Cusignana: un cavallo come premio della lotteria, animalisti in rivolta

Il comitato 100% animalisti annuncia nuove azioni contro la manifestazione organizzata nel Comune di Giavera del Montello. Don Dionisio vuole continuare a mettere in palio l'animale

Foto tratta dalla pagina di 100% Animalisti

Anche quest'anno la lotteria paesana della sagra di Cusignana, a Giavera del Montello, metterà in palio come primo premio una cavalla in carne e ossa. Una tradizione che si ripete ormai da diversi anni e che il parroco del paese, Don Donisio, non sembra assolutamente intenzionato ad interrompere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una decisione che ha fatto andare su tutte le furie il gruppo "100% animalisti" che già nei giorni scorsi aveva polemizzato contro la lotteria della sagra paesana. «Abbiamo segnalato il tutto via pec al Ministro Costa e all’Azienda Veterinaria Nazionale, se non riceveremo risposte, non sono escluse azioni di disturbo durante la prossima sagra di Cusignana di Giavera del Montello. La nostra pazienza è finita, via la Cavalla dalla lotteria. Abbiamo provato con il dialogo, sia con Don Dionisio, sia con la Curia Vescovile di Treviso, evidentemente non è bastato, quindi torneremo ai nostri antichi metodi» scrive il comitato sul suo sito ufficiale. Chiara la replica del parroco sulla vicenda: «La decisione è stata di continuare ma non per una sfida ma perché è tipico della nostra sagra e anche perché tanti bambini ci stanno attorno». Il Ministero della Sanità condanna fermamente l'usanza di mettere in palio animali vivi nei giochi a premi ma la sagra di Cusignana sembra proprio determinata a non venir meno alle tradizioni anche davanti alle numerose proteste degli animalisti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vento, grandine e alberi caduti: il maltempo flagella la Marca

  • Covid, dodici lavoratori positivi in una ditta dell'hinterland trevigiano

  • Malore al risveglio, il sorriso di Alessandra si spegne a 44 anni

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Covid in azienda, 24 positivi: «Ci lavoravano dieci migranti della Serena»

  • Geox, cooperativa Venere in liquidazione: «Tutelare contratti e posti di lavoro»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento