rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Attualità Castelfranco Veneto

Celebrazioni per i caduti, domenica il 50mo anniversario del monumento ai caduti di Treville

Si aprirà con una cerimonia civile e religiosa prevista per domani, domenica 31 ottobre, il lungo week end dedicato alle commemorazioni per il Giorno dell’Unità Nazionale e la Giornata delle Forze Armate a Castelfranco Veneto

Si aprirà domani, domenica 31 ottobre, con le celebrazioni per il 50mo anniversario del monumento ai caduti di Treville il lungo week end dedicato alle commemorazioni per il Giorno dell’Unità Nazionale e la Giornata delle Forze Armate a Castelfranco Veneto.

Veniva infatti inaugurato il 31 ottobre del 1971 l Monumento dedicato principalmente ai ‘Trevillesi’ caduti durante la grande guerra. Collocato vicino alla chiesa della frazione, il monumento viene realizzato dallo scultore Simone Benetton di Treviso. Esso rappresenta un’allegoria dello slancio dello spirito verso il cielo, ed attraverso un meccanismo, dall’apice della scultura-monumento sorge una piccola fontana, che con poche gocce ricorda le lacrime scese dai volti dei cari.

L'inaugurazione venne celebrata da Don Francesco Possa ex-parroco del paese, medaglia di bronzo al valor militare nella Grande Guerra, assistito dal parroco Don Romeo Callegarin. Nel 2018 sull'area sono stati effettuati interventi migliorativi che hanno interessato anche il monumento. Nell'occasione, davanti allo stesso, lato est, è stata collocata una targa in bronzo su colonnina che ricorda tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione dell'opera.

«Il 4 novembre è una ricorrenza importante - è il commento di Stefano Marcon, sindaco di Castelfranco Veneto - una giornata di memoria che ripercorre una storia di fatiche e sacrifici che dobbiamo sempre tenere viva e i nostri territori del Grappa, del Montello e del Piave ne sono tristemente testimoni. Dal 4 novembre 1918, fine della Grande Guerra, sono passati 103 anni ed è nostro dovere ricordare rispettosamente le persone che hanno patito la guerra e che hanno perso la vita per dare a noi libertà, democrazia e uguaglianza. Conoscere e ricordare la storia ci insegna a non ripetere gli errori. Tutti noi dobbiamo sentire forte la responsabilità di costruire un futuro migliore fatto di solidarietà e pace e dobbiamo trasmettere ai giovani la memoria degli eventi che hanno caratterizzato la storia della nostra Patria

Domenica 31 ottobre le celebrazioni si apriranno con la Santa messa alle 10.30, segue la commemorazione assieme alle istituzioni davanti al Monumento dei caduti celebrata da don Andrea. Parteciperanno anche le associazioni combattentistiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Celebrazioni per i caduti, domenica il 50mo anniversario del monumento ai caduti di Treville

TrevisoToday è in caricamento