rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Attualità Pederobba

Caos alla Cementirossi: dipendenti senza Green Pass costretti a mangiare al Piave

La Rsu Fillea Cgil pensa allo sciopero se le condizioni non dovessero cambiare: "L'azienda non fornisce più né i ticket restaurant notturni né il pranzo al sacco"

Dopo la norma del Governo sull’utilizzo del Green Pass per accedere ai locali della ristorazione, alla Cementirossi Spa di Pederobba le Rsu Fillea Cgil hanno dichiarato lo stato di agitazione. Nella giornata odierna, infatti, i dipendenti senza Green Pass non hanno potuto accedere alla mensa, dovendo così recarsi all'esterno per pranzare in riva al Piave con un panino portato da casa. I sindacati, difatti, lamentano il fatto che l'azienda non fornisca più a questi dipendenti né il ticket restaurant notturno né il pranzo al sacco da mangiare all'esterno della sede aziendale, oltre a non fornire più un'indennità sostitutiva notturna. Proprio per questi motivi i sindacati non escludono, nei prossimi giorni, lo sciopero dei lavoratori visto che il comportamento dell'azienda viene visto come una forzatura per spingere i dipendenti a vaccinarsi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos alla Cementirossi: dipendenti senza Green Pass costretti a mangiare al Piave

TrevisoToday è in caricamento