menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Polo di Piave devolverà il ricavato della cena di Natale ai comuni alluvionati

Importante iniziativa di solidarietà promossa dall'amministrazione comunale sanpolese che invita tutta la cittadinanza a partecipare, il prossimo 22 dicembre, all'evento benefico

Avrà un valore più solidale del solito il Natale sanpolese: l’amministrazione comunale ha infatti deciso di estendere il significato della tradizionale Cena degli auguri organizzata durante le festività natalizie, destinando l’intero ricavato ai Comuni e alle popolazioni recentemente colpite dal maltempo e dalle alluvioni.

Nata con l’intento di promuovere una serata in compagnia per scambiarsi gli auguri di Natale, l’iniziativa da anni viene riproposta anche con lo scopo di sostenere progetti ed iniziative della scuola di San Polo di Piave. Quest’anno però, sulla scia degli eventi calamitosi, l’amministrazione ha fatto una scelta differente e sta coinvolgendo tutte le realtà associative per costruire un evento solidale ancora più grande al quale tutti i cittadini potranno partecipare per dimostrare la vicinanza alle popolazioni venete duramente colpite: una scelta all’insegna della solidarietà, perfettamente in linea con lo spirito del Natale, che l’Amministrazione è certa troverà la risposta immediata della cittadinanza in una sorta di grande abbraccio tra comunità nel solco di un’attenzione continua ai più bisognosi. L’appuntamento è quindi per sabato 22 dicembre alle 20 presso la sala polivalente dell’associazione Guizza dove, oltre alla cena, è in programma intrattenimento per grandi e piccini a l’arrivo di Babbo Natale per tutti i bambini.

Per scoprire i nostri consigli sui regali di Natale clicca qui!

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Attualità

Conegliano dà l'addio a "Mamma Africa": morta per Covid a 50 anni

Attualità

Covid, è morto Mario Guizzon: cognato di Tina Anselmi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento