rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Attualità Cessalto

Il centro ascolto Melograno raddoppia: nuova apertura a Oderzo

L'annuncio l'altra sera a Cessalto: nuovo sportello sarà avviato con il patrocinio di provincia, Ulss 2, comitato dei sindaci e comitato italiano paralimpico

Il Centro Ascolto Psicologico Melograno di Cessalto ha presentato recentemente un resoconto dei primi due anni di attività dal quale sono scaturiti numeri sorprendenti: quasi cento utenti seguiti ognuno dei quali ha beneficiato di almeno tre colloqui individuali. Ed è proprio sull'onda di questi dati esemplificativi di quanto sia necessario per la popolazione questa offerta d'aiuto che il direttivo dell'Organizzazione di Volontariato Il Melograno ha annunciato durante l'incontro molto partecipato dal titolo "Uno sguardo alla famiglia" tenutosi l'altra sera a Cessalto di voler continuare ancora non solo a gestirlo e finanziarlo ma addirittura di  raddoppiarlo, infatti in seguito ad un accordo con i comuni dell'IPA Opitergino-Mottense a partire dal prossimo giugno aprirà un nuovo sportello in quel di Oderzo presso Palazzo Moro.

Anche questo secondo Centro Ascolto sarà coordinato dalla Dottoressa Valentina Busato Psicologa Clinica e dell'Educazione, Docente presso l'Università Pontificia Salesiana di Mestre oltre che Consulente in Psicologia Gerontologica e Psicologia dello Sport, la quale dichiara: «Il servizio sarà rivolto principalmente a due aree di utenti, l'area anziani ove verrà offerto sostegno alle famiglie che si trovano a gestire al loro interno problematiche relative alla terza età e supporto psicologico agli anziani rivolto a contrastare il declino cognitivo, e l'area sport ove verrà offerto sostegno e supporto ad atleti e allenatori nell'individuazione delle risorse in loro possesso, nella gestione delle dinamiche interpersonali e nel fornire stimoli, motivazioni ed ogni altra informazione relativa all'avviamento alla disciplina sportiva delle persone con disabilità».

La platea presente

Continua Daniele Furlan, presidente de Il Melograno: «La decisione di specializzare il Centro Ascolto in queste due aree particolari è frutto di una scelta condivisa con la Conferenza dei Sindaci dell'ULSS Trevigiana per soddisfare delle esigenze che a livello territoriale ancora non trovavano risposte specifiche da parte di specialisti in questi settori e per i quali sapevamo inoltre avere al nostro interno i profili professionali in possesso dei necessari requisiti. Un ulteriore tassello che va ad aggiungersi alle numerose altre attività che svolgiamo in materia di inclusione sociale, sicurezza stradale e raccolta fondi per fini benefici.

In collaborazione con la Dottoressa Busato collaborerà Loredana Dridani, Operatrice Sanitaria nonché volontaria de Il Melograno, che asserisce:  «L'esperienza lavorativa accumulata in questo campo mi ha insegnato che è tempo di sfatare alcuni tabù relativi allo scorrere degli anni, invecchiare è fisiologico, ma dipende in parte anche da ognuno di noi come prepararci ad affrontare questa fase della nostra esistenza in modo sano e soprattutto in grado di cogliere le molteplici opportunità che ancora la vita può offrirci.» Chiude Marta Gulino segretaria de Il Melograno che si occupa fra le altre cose anche di coordinare gli eventi attinenti lo sport: «Oltre ad essere d'aiuto agli sportivi in generale speriamo tramite il Centro Ascolto, e le altre iniziative che abbiamo in atto, di riuscire a far avvicinare ancor di più le persone con disabilità all'attività sportiva grazie anche alla collaborazione forniteci in questo senso dal Comitato Italiano Paralimpico del Veneto che patrocina l'iniziativa».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il centro ascolto Melograno raddoppia: nuova apertura a Oderzo

TrevisoToday è in caricamento