Casse di espansione di Ciano, Bottacin: «Attendiamo soluzioni dal governo»

L'assessore regionale replica al consigliere del PD, Andrea Zanoni, riguardo all'opera che dovrebbe essere realizzata lungo il corso del Piave per salvare 100mila persone dalle inondazioni

Il Piave

«Finalmente Zanoni ha capito a chi deve rivolgersi. La pianificazione degli interventi di realizzazione dei bacini di laminazione è in capo all'autorità di bacino, organismo ministeriale presieduto dal Ministero dell'ambiente». Così l’assessore all’Ambiente e Sicurezza del suolo Gianpaolo Bottacin replica alle affermazioni del consigliere regionale Andrea Zanoni (PD) riguardo la realizzazione delle casse di espansione lungo il corso del Piave a Ciano del Montello, pubblicate da un quotidiano martedì 31 dicembre.

«Adesso finalmente vedremo se Zanoni riuscirà a far proporre al Ministero dell'ambiente una soluzione alternativa al bacino di Ciano – prosegue Bottacin -. Un’opera la cui progettazione ci è stata finanziata dal Ministero dell'Ambiente nel 2017 mentre era al governo il Partito Democratico, stesso partito di Zanoni. Ovviamente la soluzione alternativa dovrà essere di pari efficacia idraulica perché ci sono oltre 100.000 persone a rischio».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Sono imbarazzanti le affermazioni di chi finge di conoscere i documenti e dichiara falsità ogni volta che apre bocca -conclude Bottacin- Il bacino di Ciano non è alternativo a Ponte di Piave ma complementare. Deciderà comunque il Ministero, come ha deciso quando ci ha finanziato la progettazione del bacino di Ciano. Di sicuro lo dovrà fare in tempi rapidi perché chi farà perdere altro tempo si assume la responsabilità della vita di più di un centinaio di migliaia di residenti. Sarebbe poi interessante conoscere anche le opinioni di altri esponenti veneti del Partito Democratico come per esempio la consigliera regionale sandonatese Zottis».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Male incurabile, il sorriso di mamma Liliana si spegne a 47 anni

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

  • Malore fatale, operaio trovato morto in casa a 42 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento