Coronavirus, cimiteri comunali chiusi fino al 3 aprile a Treviso

Il provvedimento è stato disposto dal sindaco Mario Conte nella giornata di lunedì 16 marzo. L'ordinanza resterà in vigore fino al termine del periodo di isolamento imposto dal Governo

Il cimitero di San Lazzaro (Foto d'archivio)

È stata disposta con ordinanza del sindaco Mario Conte la chiusura al pubblico dei Cimiteri comunali fino al 3 aprile incluso. La decisione è stata presa per evitare il formarsi di assembramenti di persone e limitare le possibilità di contagio da Covid-19.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Verrà comunque assicurata l’erogazione dei servizi di trasporto, ricevimento, inumazione, tumulazione dei feretri e ammessa la presenza per l’estremo saluto di un numero massimo di dieci persone. Verranno inoltre sfalsati gli orari di accesso delle persone in modo da limitare al minimo l’assembramento derivante da tali accessi. È stata inoltre sospesa, all'interno dei cimiteri comunali, ogni attività connessa ai servizi cimiteriali di iniziativa privata. L’ordinanza è entrata subito in vigore ed è attiva dalla mattinata di oggi, lunedì 16 marzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Laurea in Medicina a Treviso: Governo impugna la legge del Veneto

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

  • Apre a Oderzo il Würth Store, negozio con oltre 5 mila prodotti professionali

  • A 25 anni rileva un ristorante e apre una pizzeria per giovani e famiglie

  • Malore fatale mentre è a casa dell'amico, muore a 23 anni

  • Ricerche sui terremoti, trevigiano premiato dall’ETH di Zurigo

Torna su
TrevisoToday è in caricamento