menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La nuova insegna del multisala Cinergia (Foto tratta da Facebook)

La nuova insegna del multisala Cinergia (Foto tratta da Facebook)

Ex Melies: «Abbonamenti ancora validi, dipendenti riassunti a tempo indeterminato»

La promessa del sindaco Chies alla presentazione della grande riapertura del multisala Cinergia prevista per venerdì 6 dicembre. Un vero regalo di Natale per gli amanti del cinema

La notizia che tutti gli amanti del cinema a Conegliano stavano aspettando è finalmente arrivata: gli abbonamenti dell'ex cinema Melies validi anche per il nuovo multisala e saranno tutti maggiorati di 12 mesi rispetto alla data di scadenza originale. 

Ad annunciarlo è stato il sindaco Fabio Chies durante una conferenza stampa svoltasi oggi per presentare il nuovo multisala alla stampa. I clienti che avevano acquistato un abbonamento poco prima che il Melies chiudesse i battenti potranno presentarsi alle casse del nuovo Cinergia con il vecchio titolo di ingresso e ottenere il cambio abbonamento e il prolungamento per un altro anno di cinema. Ma non è tutto: i nuovi gestori del multisala, accogliendo le richieste del Comune, hanno deciso di riassumere a tempo indeterminato tutti gli ex dipendenti del multisala. Un regalo enorme per la città. «Promessa mantenuta - commenta su Facebook il sindaco Fabio Chies - Era necessario dare un segnale forte alla città». Da venerdì 6 dicembre, il Multisala Cinergia è pronto a riaprire i battenti. Nei giorni scorsi è stata installata la nuova insegna, subito notata da numerosi residenti. La programmazione e il sito dove pre-acquistare i biglietti arriveranno nelle prossime ore. Ancora un po' di pazienza e Conegliano riavrà il suo cinema. Il miglior regalo di Natale che gli amanti del cinema potevano desiderare.

cinergia-chies-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento