rotate-mobile
Lunedì, 5 Dicembre 2022
Attualità Farra di Soligo

Malore improvviso, il co-fondatore della cantina Perlage muore a 61 anni

Farra di Soligo in lutto per la scomparsa di Claudio Nardi che lascia la moglie Loretta e due figli. Infaticabile lavoratore, amava i viaggi e le escursioni in montagna. Il cordoglio del sindaco Perencin

Un infarto improvviso è costato la vita a Claudio Nardi, co-fondatore della cantina Perlage, mancato mercoledì 23 novembre a 61 anni. La notizia ha fatto in poche ore il giro di Farra di Soligo dove Nardi viveva con la famiglia.

Come riportato da "Qdpnews.it", il 61enne era nato in una famiglia molto numerosa. Appena ventenne aveva iniziato ad avvicinarsi al lavoro in azienda, occupandosi della cura dei vigneti e delle innovazioni biologiche. Negli ultimi anni si era dedicato ad investimenti più tecnologici, sempre per la cantina di Farra di Soligo. Conosciutissimo in paese, nel tempo libero amava viaggiare in camper e fare escursioni in montagna al fianco di familiari e amici di lunga data. Nel 2018 era stato tra i promotori di una raccolta fondi per aiutare una scuola in Senegal.

Il cordoglio del sindaco

«L'intera comunità farrese sì stringe alla moglie Loreta, ai figli Norma e Sandro, ai fratelli Ivo, Geminiano (presidente della Fondazione Casa per anziani di Pieve di Soligo), Antonio, Rossella, Flavio (titolare della libreria La Pieve) e a tutta la famiglia Nardi» le parole del primo cittadino di Farra di Soligo, Mattia Perencin.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore improvviso, il co-fondatore della cantina Perlage muore a 61 anni

TrevisoToday è in caricamento