Ecocentro preso d'assalto: code di un'ora e mezza in auto per entrare

E' successo ieri mattina, giovedì 16 aprile, al Cerd di Treviso. Decine di persone sono arrivate per scaricare i rifiuti accumulati dopo un mese di isolamento

Auto in coda al Cerd di Treviso (Foto di Davide Acampora tratta da Facebook)

Auto in fila già dalle 7.30 del mattino anche se l'ecocentro di Treviso apriva alle 9. Lunghe code e disagi ieri mattina, giovedì 16 aprile, a Treviso dove all'ingresso del Cerd di Viale della Serenissima si sono presentate decine di auto creando un ingorgo andato avanti per ore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'episodio è stato segnalato sui social dal consigliere comunale Davide Acampora che ha commentato la notizia con queste parole: «Immagino siano migliaia di persone che per un mese si sono dedicate al fai da te a casa non potendo andare al lavoro e che da oggi cominceranno a liberarsi dei rifiuti prodotti». Una vera giornata da incubo per i trevigiani che avevano deciso di sbarazzarsi dei rifiuti accumulati nelle ultime settimane nel primo giorno di riapertura dell'ecocentro. La coda è arrivata fino alla rotonda dell'aeroporto di Treviso. Insieme ai volontari della Protezione civile impegnati per tutta la mattina a regolare il traffico, sul posto sono intervenuti anche l'assessore Manera e il comandante della polizia locale, Alessandro Gallo. Nonostante l'ora e mezza passata sotto il sole in auto non si sono registrati momenti di tensione tra i cittadini in coda per scaricare i rifiuti. Le immagini delle lunghe code al Cerd hanno innescato una serie di polemiche inevitabili sui social. Il Cerd resterà aperto nei prossimi giorni con orario continuato dalle 9 alle 19 ma l'invito del consegliere Acampora è chiaro: «A chi può ancora aspettare consiglio di venire nei prossimi giorni».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Male incurabile, il sorriso di mamma Liliana si spegne a 47 anni

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Tragedia in A27: perde il carico, scende a recuperarlo ma viene travolto

  • Malore fatale, operaio trovato morto in casa a 42 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento