rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Attualità

Lunghe code per i vaccini ai bambini, Benazzi: «Genitori motivati e ragazzi coraggiosi»

Grande afflusso, stamattina, presso la Sala Convegni dell’ospedale Ca’ Foncello di Treviso: «La fascia 5-11 è per noi importantissima anche visti gli aumenti di contagi nelle scuole»

Una mattinata di lunghe code quella che si è vista stamattina presso la Sala Convegni dell’ospedale Ca’ Foncello di Treviso per l'open day vaccinale organizzato per la fascia 5-11. «La fascia 5-11 è per noi importantissima anche visti gli aumenti di contagi nelle scuole che si stanno verificando in questo periodo - dichiara il Dg dell'Ulss 2, Francesco Benazzi - Fortunatamente abbiamo genitori motivati e ragazzi coraggiosi e bravissimi, che non piangono e che a volte sono loro stessi ad aver convinto mamma e papà a dare l'autorizzazione per il vaccino. Evidentemente è passato il messaggio di quanto sia importante la vaccinazione anche di questa fascia di popolazione. Siamo perciò contenti e continueremo su questa strada anche nei prossimi giorni con ulteriori "Vax Day" così da portare tutti in sicurezza. C'è ancora la voglia di socializzare in tutti noi e sicuramente l'esponenziale aumento di contagi nelle classi ha aperto gli occhi a molte persone che solo oggi a Treviso hanno portato 250 bambini a vaccinare».

«Ovviamente colgo l'occasione anche per scusarmi per le code che si stanno formando in questi giorni nella zona della Dogana, ma stiamo lavorando per migliorare il servizio così da accontentare tutti. Spero però anche che a breve il Cts ci porti nella condizione di fare i tamponi solo ai positivi con sintomi» conclude Benazzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lunghe code per i vaccini ai bambini, Benazzi: «Genitori motivati e ragazzi coraggiosi»

TrevisoToday è in caricamento