Attualità Oderzo

Il Collegio Brandolini Rota spedisce 28 mila montature di occhiali in Africa

Verranno ora portate in un laboratorio per l’assemblaggio con lenti da vista e da sole così da avere un occhiale finito da portale a chi ne ha più bisogno

Il Collegio Brandolini Rota di Oderzo, per mezzo della A.P.S. Murialdo Oderzo e in collaborazione con laboratorio Prima Vista di Oderzo, Area 98 Srl di Pavia di Udine, Luca trasporti di Cimadolmo e la Maniverso Onlus di Mestre, ha organizzato e spedirà in Africa (principalmente in Sierra Leone), ben 28 mila montature da occhiali da vista e da sole. «Si tratta di una bella iniziativa che ha coinvolto un sacco di attori! - spiega il direttore del Collegio Brandolini, padre Massimo Rocchi - E' stato bello vedere come in poche telefonate e incontri ci sia stata sintonia tra tutti per uno scopo finale che si racchiudere in poche parole pronunciate spesso del nostro fondatore San Leonardo Murialdo “fare il bene e farlo bene”».

Il presidente della A.P.S. Murialdo Oderzo, Stefano Giacomin, spiega poi che le montature «verranno portate in un laboratorio per l’assemblaggio con lenti da vista e da sole così da avere un occhiale finito da portale a chi ne ha più bisogno. Sono convinto che, se pur non sia un bene di prima necessità, la vista e la protezione degli occhi sono comunque un bene da garantire a chi non se lo può permettere». Entusiasti dell’iniziativa anche Claudio D’Apaos, Cester Marzia e Loris Luca, che fin da subito hanno messo a disposizione le loro competenze e aziende per la buona riuscita dell’operazione: «Grazie all’aiuto di una realtà come Area 98 siamo riusciti a fare qualcosa di tangibile per aiutare gli altri - spiega Cester Marzia, titolare del negozio Prima Vista di Oderzo - Siamo tutti convinti che fare qualcosa per gli altri sia sempre gratificante e ci fa apprezzare quanto siamo fortunati ad avere ogni bene di nostra necessità».  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Collegio Brandolini Rota spedisce 28 mila montature di occhiali in Africa

TrevisoToday è in caricamento