Il Collegio Pio X riapre le sue porte: per 700 bambini è già cominciata la scuola

Talenti personali e regole anti-pandemia i temi della prima giornata dell’anno scolastico svolta tra la sede di Borgo Cavour e la Chiesa Votiva

Un momento del pranzo al sacco organizzato per le prime classi dei Licei

Le prime classi dei licei del Collegio Pio X nella giornata di mercoledì hanno avuto l’avvio dell’anno scolastico. Una giornata dedicata all’accoglienza. Gli 82 studenti sono stati ricevuti alle ore 8.30 e hanno lasciato Borgo Cavour alle ore 22.30. Venerdì stesso orario di inizio, ma solo fino alle 16,30. «La nostra proposta formativa mette al centro la persona - ha spiegato il prof. Simone Ferraro - e quindi prima di tutto gli insegnanti devono conoscere i ragazzi e i ragazzi conoscersi tra loro. Sono importanti queste due giornate di accoglienza insieme con i coordinatori che poi trasmettono i risultati all’interno dei consigli di classe programmatici, nei quali saranno messe a punto modalità pedagogiche appropriate ai singoli gruppi».

La mattinata, pranzo al sacco compreso, è stata trascorsa negli ampi spazi alla Chiesa Votiva, la palestra e il giardino. Sono state proposte attività di conoscenza reciproca, in particolare sul tema dei talenti, per conoscere i propri e quelli degli altri. Il pomeriggio gli studenti, con una passeggiata attraverso la città, hanno raggiunto il collegio in Borgo Cavour. Qui sono proseguite le attività focalizzate in particolare sulla conoscenza del Collegio, del metodo di studio e della dinamica, complessa, delle classi disciplinari, ossia gruppi aperti che si aggregano di volta in volta in una specifica aula per studiare insieme discipline comuni ai diversi licei.

Mercoledì è stato il primo giorno di scuola anche per i 101 studenti delle prime classi della scuola media che mai negli ultimi trent’anni aveva superato il numero di cento nuovi iscritti. Accoglienza e regole di comportamento anti-Covid, oltre alla conoscenza reciproca e degli insegnanti, hanno costituito i contenuti della giornata. Tutte le sei classi sono uscite alle ore 12.40, lasciando così maggiori spazi ai liceali in arrivo dai locali della Chiesa Votiva. Primo giorno di scuola, invece, per tutti i bambini delle sei classi della primaria nelle sedi di Borgo Cavour, Maria Bambina e Buttrio (Udine). Lo stesso per l’infanzia, da mercoledì tutti in classe. In totale oltre 700 bambini hanno avuto quindi l’esperienza del ritorno in classe con amici e insegnanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Accoglienza-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion con mucche e tori si rovescia, caos sulla bretella

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Covid-19, in quarantena una classe del Leonardo da Vinci e una della materna di Cimadolmo

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

  • Eletto "il Babbo più Bello d'Italia 2020", premiato anche un papà trevigiano

  • Diocesi di Treviso, nominati i nuovi sacerdoti della provincia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento