menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al Collegio Pio X una mattinata tutta dedicata alla creatività digitale dei ragazzi

Cortometraggi, intelligenza aumentata, app e robot umanoidi: questi i protagonisti de "La mattinata dello Scratch"

Sabato al Collegio Pio X è stata celebrata la ‘fiera’ dei prodotti digitali realizzati nel corso dell’anno, in particolare dalle tre ultime classi della Primaria, dalle Medie e da alcune classi del Liceo scientifico Scienze Applicate. Importante la mappa degli spazi. Nell’Auditorium, dotato di maxi-schermo, sono state mostrate le app e i cortometraggi della Primaria, in Mensa i lavori di robotica delle Medie e del Liceo, in Laboratorio di robotica c’erano le classi delle Medie con le app e le animazioni e in sala Pio X due stand, uno dedicato all’Intelligenza Aumentata e un altro ai robot umanoidi che si attivano, si arrestano e ballano con l’avvio della musica. Al numeroso pubblico di genitori è apparso evidente il buon livello di competenza informatica e di capacità logica di alcune centinaia di ragazzi, particolarmente evidente nei bimbi della Primaria. “L’uso di linguaggi di programmazione ha raggiunto ormai l’ottavo anno di insegnamento nella scuola Primaria”, ha detto il rettore mons. Lucio Bonomo che ha espresso il suo grande apprezzamento agli studenti e agli insegnati, “e abbiamo assicurato ai nostri studenti la continuità di questo insegnamento, istituendo percorsi specifici alle Medie e creando il liceo scientifico Scienze Applicate”. I lavori esposti durante la mattinata sono stati votati e al termine per le classi delle Medie sono stati indicati i vincitori. Al primo posto si sono rispettivamente classificate la Prima A, la Seconda C e la Terza C.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento