Al CombinAzioni Festival il marchio dell'Anno europeo del patrimonio culturale 2018

La manifestazione, che guarda oltre i confini locali, animerà Montebelluna e Trevignano dal 14 al 23 settembre con incontri, spettacoli, concerti, film, mostre e workshop

MONTEBELLUNA Venerdì è arrivata all'Associazione Levi Alumni la comunicazione dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali che concede al Festival CombinAzioni - 4^ edizione "Se questa è pace" - il marchio dell'Anno europeo del patrimonio culturale, iniziativa promossa dal Parlamento e dal Consiglio dell'UE per incoraggiare la partecipazione e la valorizzazione del patrimonio culturale quale risorsa condivisa, per sensibilizzare alla storia e ai valori comuni e per rafforzare il senso di appartenenza all'Europa. Non è la prima volta che il Festival, che animerà Montebelluna e Trevignano dal 14 al 23 settembre con incontri, spettacoli, concerti, film, mostre e workshop, guarda oltre i confini locali. Già l'anno scorso infatti aveva ricevuto l'alto patrocinio del Parlamento europeo per un'edizione dedicata a "Una certa idea di Europa".

Anche quest'anno il riconoscimento non è casuale. Il Festival sta infatti promuovendo una campagna di sensibilizzazione e riqualificazione per il vecchio cimitero di Santa Maria in Colle di Montebelluna, scrigno delle memorie più antiche e recenti della città, costruito in epoca napoleonica, chiuso nel 1930 e soggetto a decenni di progressivo abbandono e incuria. Con il Rockquiem (il Requiem di Mozart rivisitato in chiave rock, che coinvolge 200 giovani musicisti diretti da Elisabetta Maschio) di sabato 15 settembre e con un concerto all'alba di Erica Boschiero, Edu Hebling e Sergio Marchesini di domenica 23 settembre, i giovani organizzatori intendono rivitalizzare questo luogo simbolo del patrimonio culturale locale creandovi un contesto in cui recuperare la dimensione sociale della memoria e del paesaggio, un ambiente in cui riscoprire l'appartenenza alla comunità e al territorio.

In preparazione di questi eventi, sabato sono iniziati i lavori di pulizia del vecchio cimitero, resi possibili grazie al Gruppo Alpini di Montebelluna, che hanno creduto nel progetto promosso da Levi Alumni e lo stanno sostenendo con il loro prezioso aiuto. CombinAzioni Festival rientra così nel calendario italiano dell'Anno europeo, unendosi agli altri 1.030 eventi a cui è stato concesso il marchio in Italia e agli 10.150 in tutta Europa. Una notizia accolta con entusiasmo a pochi giorni dall'inizio del Festival, in cui fervono i preparativi per il Rockquiem e per valorizzare "Il nostro patrimonio: dove il passato incontra il futuro", come recita lo slogan ufficiale europeo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

download-13

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Camion carico di pollame finisce sulla pista ciclopedonale

  • Partita la maxi campagna vaccinale per 15mila ragazzi trevigiani

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

  • Vasto incendio all'azienda agricola Vaka Mora: a fuoco 500 balle di fieno

Torna su
TrevisoToday è in caricamento