rotate-mobile
Domenica, 3 Marzo 2024
Attualità Montebelluna / Via Piave, 51

Cometa dei Neanderthal, museo civico aperto di sera per osservarla

Appuntamento venerdì 3 febbraio, alle ore 20.30, a Montebelluna. Accesso gratuito, previa prenotazione. Il nome della cometa deriva dal fatto che i primi a vederla furono proprio gli uomini di Neanderthal 50mila anni fa

Venerdì 3 febbraio, a partire dalle 20.30, apertura straordinaria del Museo civico di Montebelluna e del suo osservatorio per serata dedicata alla cometa dei Neanderthal. È così che ormai la chiamano tutti, dal nome dei nostri lontani cugini, che probabilmente la videro passare circa 50mila anni fa.

Ora tocca a noi ammirare questa antichissima cometa, nota con il codice C/2022 E3 (ZTF), che proviene dai confini del nostro sistema planetario. Le ultime osservazioni indicano che la sua luminosità sta aumentando e che sarà sopra la soglia della visibilità a occhio nudo fino a metà febbraio con il massimo di luminosità il 1° febbraio in concomitanza con la minima distanza dalla Terra. Non è una cometa facile da vedere ad occhio nudo, ma il 3 febbraio gli esperti della Sezione Astronomia del Gruppo Naturalistico Bellona aiuteranno gli appassionati a trovarla nel cielo di Montebelluna, mentre la conservatrice archeologa riporterà i visitatori al tempo dei Neanderthal vissuti nel nostro territorio. Sarà una serata speciale in cui astronomia e archeologia dialogheranno tra spazio e tempo. In caso di maltempo l'attività si sposterà nella sala astronomia del Museo alla scoperta di comete e asteroidi.

Attività per tutti, gratuita e su prenotazione.
Info e prenotazioni: info@museomontebelluna.it 0423 617479

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cometa dei Neanderthal, museo civico aperto di sera per osservarla

TrevisoToday è in caricamento