menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Centro delle donne libere dalla violenza di Quinto compie un anno

Avviato volutamente in pieno lockdown, quando le misure restrittive adottate hanno aumentato la difficoltà nel richiedere aiuto, in questi dodici mesi ha lavorato intensamente

Il Centro delle donne libere dalla violenza festeggia il suo primo anno di attività. Avviato volutamente in pieno lockdown, in aprile 2020, quando le misure restrittive adottate hanno aumentato la difficoltà nel richiedere aiuto, in questi dodici mesi ha lavorato intensamente. Molte le richieste ricevute sia dalle singole donne che da parte di amiche e conoscenti, insegnanti e colleghe di lavoro per chiedere informazioni e per sapere come poter accompagnare una donna.

Con sede a Quinto di Treviso, il Centro è frutto della collaborazione tra la cooperativa La Esse e la Casa Religiosa Domus Nostra, due realtà del privato sociale che mettono insieme le forze, le esperienze e le competenze maturate in anni di lavoro con le donne e i minori, per garantire un contatto immediato. Con il sostegno della Regione del Veneto, è gestito da un’equipe che coinvolge psicologhe, educatrici ed avvocate da anni impegnate in progetti e servizi per l’empowerment delle donne che subiscono maltrattamenti in famiglia, sia nel Centro Antiviolenza del Comune di Venezia che nel trevigiano, dove gestiscono la casa rifugio Casa Luna del Comune di Treviso che dispone anche di una pronta accoglienza per le urgenze.

Sono 69 le donne prese in carico complessivamente nell’arco di questo primo anno, per le quali è stato costruito un progetto articolato di uscita dalla violenza attraverso colloqui, consulenza legale, psicologica o lavorativa, ma anche attività per i figli minori – 44 delle donne accolte sono infatti mamme. Mentre 39 sono le richieste di consulenza provenienti dai cittadini o da enti e associazioni. Il percorso di lavoro del Centro si sviluppa infatti anche attraverso la presenza della rete territoriale: molti gli incontri realizzati dall’equipe con i soggetti e le istituzioni, i Servizi Sociali dei comuni, il Consultorio Familiare il Pronto Soccorso, le Forze dell'ordine, le scuole e le associazioni. Il Centro delle donne libere è tra le realtà che hanno sottoscritto il Protocollo di rete per il contrasto alla violenza contro le donne del distretto di Treviso.

«Durante questi mesi abbiamo incontrato tante storie di violenza e sofferenza, solitudine e ingiustizie, ma soprattutto di forza – affermano le referenti Claudia Ceccarello e Fanny Barlese - ci hanno colpito la determinazione e la luce negli occhi delle donne quando, dopo le prime titubanze, iniziano a scegliere e diventano protagoniste delle loro scelte e del loro percorso di emancipazione. Siamo consapevoli che se tante persone chiedono aiuto, il sommerso è ancora molto alto ma ci incoraggiano le testimonianze di solidarietà che abbiamo ricevuto».

Un supporto costante sia attraverso la donazione di giochi, abbigliamento o mobili per l’arredamento del centro, ma anche dal punto di vista economico: la campagna di sensibilizzazione e di raccolta fondi Ti prendiamo per mano ha raggiunto 4000 euro in quattro mesi, a favore delle bambine e dei bambini vittime di violenza assistita, per sostenere laboratori utili a prendere in mano il loro vissuto e a dare espressione delle emozioni che stanno vivendo. In occasione di questo primo anniversario, alcune donne accolte hanno condiviso i loro pensieri e le loro riflessioni. I loro messaggi saranno pubblicati nella pagina Facebook @centrodonnelibere perchè possano essere uno stimolo per chi sta vivendo una situazione di violenza o maltrattamento in famiglia e che non ha ancora deciso di chiedere aiuto.

Informazioni e contatti

Centro delle donne libere dalla violenza - Casa di Accoglienza Domus Nostra, via Piave 10, Quinto di Treviso (Treviso)

Tel. 3401008065 con segreteria telefonica attiva h 24 - centro.antiviolenza@donnelibere.org
 

Apertura (su appuntamento):

lunedì, mercoledì e venerdì ore 9 - 12 / martedì e giovedì ore 14 - 17

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento