Comunali 2020, ad Arcade il nuovo sindaco è Fabio Gazzabin

Ha ottenuto il 66,22% di voti battendo lo sfidante Mario Pavan della lista "Civica per Arcade". Ex vicesindaco durante l'amministrazione Presti vuole rendere Arcade sempre più green

Luca Zaia e Fabio Gazzabin

Con il 66,22% e oltre 1500 voti ottenuti Fabio Gazzabin è diventato il nuovo sindaco del Comune di Arcade. Netta la vittoria contro lo sfidante Mario Pavan della lista "Civica per Arcade" che si è fermato al 33% di voti.

«Sono entusiasta per il risultato ottenuto - ha commentato ai nostri microfoni il sindaco appena eletto - I cittadini di Arcade hanno scelto l'esperienza e la continuità». Gazzabin è un volto noto del municipio. Durante l'amministrazione dell'ex sindaco Domenico Presti è stato sia assessore al Bilancio che vicesindaco imparando a conoscere bene il territorio comunale di Arcade. Nel commento immediatamente successivo alla vittoria Gazzabin non ha risparmiato anche una frecciata al suo rivale, Mario Pavan: «Dispiace che per tutta la campagna elettorale abbia sostenuto che negli ultimi 10 l'amministrazione leghista dell'ex sindaco Presti non abbia fatto nulla per il Comune. Il voto dei cittadini lo ha puntualmente smentito. Ora ci metteremo subito al lavoro per Arcade con la mia nuova squadra: partiremo da un'analisi approfondita sulle esigenze del territorio comunale e da ottobre inizieremo a lavorare sull'approvazione del Bilancio comunale 2021 da cui speriamo di ricavare i fondi per completare il cambio totale dell'illuminazione pubblica che sarà completamente a led. Arcade potrà diventare così un Comune sempre più green».

Insieme a lui a festeggiare il risultato elettorale c'era anche Domenico Presti che ha affidato a Gazzabin la guida della città in un passaggio di consegne che conferma lo strapotere della Lega ad Arcade: «Negli ultimi 5 anni abbiamo cambiato radicalmente il territorio comunale con una lista infinita di interventi: dalla sicurezza alle opere pubbliche. Abbiamo installato 40 videocamere, fatto lavori su scuole e municipio, avviato il cambio dell'illuminazione pubblica e iniziato il progetto dell'area sgambatura cani che sarà pronta a giorni per citare solo alcuni dei tanti interventi portati avanti. Lascio l'incarico con un avanzo di bilancio pari a 700mila euro che spero possa servire alla nuova amministrazione. Il mio ringraziamento va a tutti i concittadini e ai volontari che, soprattutto negli ultimi mesi segnati dall'emergenza Covid hanno sempre sostenuto la nostra amministrazione» ha concluso il sindaco uscente Domenico Presti.

Il nuovo consiglio comunale

Progetto Arcade porta 8 consiglieri di maggioranza in municipio ad Arcade a sostegno del nuovo sindaco Gazzabin. Sono l'ex sindaco Nico Presti (181 preferenze ottenute), Giuseppe Bigolin (40 voti), Alessandra Cendron (53 preferenze), Gianni De Benetti (36 voti), Silvia De Biasi (67 voti), Simone Granzotto (62 voti), Dionisio Siviero (53 voti) e Mauro Zussa (89 preferenze). Saranno 4, invece, i consiglieri di opposizione tutti appartenenti alla lista "Civica per Arcade": sono Mario Pavan, Paolo Boscarato (89 voti), Giuliana Bettiol (19 voti) e Letizia Salvadori (38 preferenze ottenute).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve e vento forte, scatta l'allerta meteo in Veneto

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

  • Festa in casa con 42 persone, vicini chiamano i carabinieri

  • Festa nel locale con 120 persone: blitz di polizia, polizia locale e carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento