menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Concerti annullati all'Home Festival, parla il founder Lombardi: "Rimborseremo il ticket"

"Abbiamo creato una infoline che ha il compito di provare a risolvere tutti i problemi o a rendere la partecipazione migliore e stiamo facendo del nostro meglio"

Dopo che nei giorni scorsi sono scoppiate le polemiche a causa del fatto che, per la mancanza di un palco, l'Home Festival (quest'anno al Parco San Giuliano di Mestre) ha cancellato i concerti di artisti internazionali attesissimi tra cui Aphex Twin, Jon Hopkins, The Vaccines, Mura Masa, Modeselektor, Pusha-T e molti altri ancora, il founder Amedeo Lombardi ha voluto scrivere un messaggio su Facebook a tutti i fan, per spiegare quanto successo e per fornire alcune indicazioni circa il rimborso dei biglietti per chi li aveva gia acquistati:

"Spero non arrivi tardi questa mia risposta perché ho trascorso un‘intera giornata a 'costruire' e rendere ancora più bella quella che sarà la prossima edizione di Home, ma è doveroso provare a rispondere a tutte le persone che sono state a più livelli coinvolte da una nostra decisione.

Un solo giorno, rispetto a dieci anni passati a credere in un sogno, investire e lavorare per realizzare il progetto di realizzare un evento nell città più bella del mondo è pochissimo. In dieci anni ne sono successe tante: dalla pioggia all’annullamento di uno show, fino all’annullamento di un’intera giornata. Abbiamo fatto tanti errori, ma anche tante cose belle che pochi ricordano. Su tutte quella di provare a realizzare un 'festival', di regalare un’esperienza unica.

Vorrei fare chiarezza in base alle critiche ricevute, ma senza entrare in tecnicismi del perché c’è un artista rispetto ad altro (ad esempio, il caso Pusha-T dal quale stiamo ancora attendendo la comunicazione ufficiale dall'artista di un suo errore). Oppure nel cominciare a parlare di sicurezza. Basti sapere che ci rendiamo conto di quanto sta accadendo e non ne siamo certo felici: abbiamo creato una infoline che ha il compito di provare a risolvere tutti i problemi o a rendere la partecipazione migliore e stiamo facendo del nostro meglio. La manifestazione si terrà in un parco stupendo, arrivare coi mezzi e parcheggiare sarà gratuito, ci sono sconti speciali per famiglie e residenti, la line up rimane di altissimo livello.

Una cosa importante che ci tengo a dire è che, comprando un biglietto per un festival o una rassegna, si compra la totalità della giornata non di un singolo spettacolo/concerto. Detto questo a coloro che hanno perso l’opportunità di vedere il proprio artista preferito, abbiamo attivato il rimborso del biglietto. Da lunedì si potrà richiedere alla mail ticketing@homefestival.eu oppure al numero +39 3662301378".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento