rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Attualità Vittorio Veneto

Presentato al pubblico il Concorso Nazionale Corale “Trofei Città di Vittorio Veneto"

Il sindaco Miatto: "Anche per questa manifestazione musicale saranno coinvolte le piattaforme digitali per raggiungere una platea ben più ampia"

Si è svolta stamattina, giovedì 21 ottobre, presso il Teatro Da Ponte la conferenza stampa di presentazione della 54esima edizione del Concorso Nazionale Corale “Trofei Città di Vittorio Veneto”, alla quale sono intervenuti il sindaco Antonio Miatto, l’assessore alla Cultura Antonella Uliana, il direttore artistico del Concorso Carlo Berlese e il presidente del Consorzio di Tutela Prosecco DOC Stefano Zanette.

Antonella Uliana, assessore: "A venti giorni dalla chiusura del 32° Concorso di Violino “Città di Vittorio Veneto” Premio Internazionale Prosecco DOC siamo qui a presentare un altro evento fiore all’occhiello per la nostra città. Entrambi sono eventi che irrobustiscono il senso della denominazione “Città della Musica” che abbiamo dato a Vittorio Veneto, perché si pongono sul panorama nazionale e internazionale con proposte, numeri e qualità di tutto rilievo. A riprova di questo, possiamo dire che il numero di iscrizioni a questa 54esima edizione del Concorso Corale Nazionale “Trofei Città di Vittorio Veneto” è superiore alla media degli altri concorsi nazionali che si stanno tenendo in Italia in questa stagione autunnale. Questo perché il nostro Concorso ha una grande storia fatta di qualità e ha saputo selezionare negli anni cori di assoluto spessore musicale e culturale. È gioia pura aprire il teatro al 100% della sua capienza, così come è altrettanto soddisfacente dare spazio ai cori selezionati, che in questo difficile periodo non hanno potuto trovare spazi di espressione. Il Concorso è un evento che rappresenta e dà lustro alla nostra Città, ma che quest’anno vuole essere anche un segnale di speranza e della nostra volontà di andare avanti e incontro a nuove sfide".

Antonio Miatto, sindaco: "L’Amministrazione della città è soddisfatta dei risultati che sta ottenendo nell’ambito della cultura, visto che si è fortemente impegnata su vari fronti sia per mantenere le tradizioni così come per innovare e aggiungere qualcosa di nuovo all’offerta cittadina. Come già fortunatamente sperimentato col Concorso di Violino, anche per il Concorso Corale saranno coinvolte le piattaforme digitali per raggiungere una platea ben più ampia e fuori dalle mura del Teatro cittadino. Un progetto che ci vede partecipi assieme al Consorzio di Tutela Prosecco DOC, il principale sostenitore della manifestazione verso il quale abbiamo profonda riconoscenza".

Carlo Berlese, direttore artistico: "È con particolare soddisfazione che apriamo questa 54esima edizione del Concorso, soprattutto perché veniamo da tempi difficili anche per i cori, rimasti in attesa dentro un silenzio per loro totalmente anomalo. L’associazionismo corale però è per natura dotato di un’energia formidabile, grazie alla quale si sta riprendendo in fretta e il nostro obiettivo è che anche il Concorso Nazionale Corale “Trofei Città di Vittorio Veneto” faccia da sostegno per la ripresa di questo mondo, fino a farlo tornare ai numeri a cui ci aveva abituati. Non siamo lontani dalla meta, però, visto che abbiamo 12 cori provenienti da 9 regioni italiane, impegnati in 16 competizioni. Questo successo nelle iscrizioni ci dà stimolo per fare bene e voglio dire grazie per questo ai cori partecipanti e ai loro Maestri, consapevoli delle loro difficoltà e grati per la loro adesione. Grazie anche a tutti coloro che col loro lavoro hanno partecipato per una buona riuscita del Concorso: l’ufficio Cultura, gli sponsor, gli enti del territorio, la FENIARCO (Federazione Nazionale Italiana Associazioni Regionali Corali), l’ASAC (Associazione per lo Sviluppo delle Attività Corali)".

Stefano Zanette, presidente Consorzio di Tutela Prosecco DOC: "Sono felice di presiedere una realtà come il Consorzio di Tutela Prosecco DOC che sostiene una così rinomata attività culturale. La storia del Concorso Nazionale Corale, così come quella del Concorso di Violino, denotano il radicamento nella città della passione per la musica e la cultura e qualificano perfettamente la definizione di “Città della Musica” con la quale si firma Vittorio Veneto. Il Consorzio è consapevole del suo ruolo e sente come impegno preciso esprimere il proprio riconoscimento e garantire un ritorno alla comunità in cui è inserito. Il Territorio non è solo geografia, ma è anche fatto di storia, tradizioni, cultura: valorizzare questi aspetti credo sia inevitabile per realtà come il Consorzio e credo anche che questa collaborazione debba essere continuativa. L’obiettivo è infatti stimolare una crescita culturale nel territorio, ma se possibile anche stimolare un interesse da fuori: per questo abbiamo sostenuto il potenziamento dei canali social, grazie ai quali si possono moltiplicare i contatti e abbattere le distanze. Auspichiamo che, come con il successo del Concorso di Violino, ora l’effetto sia altrettanto positivo anche per il Concorso Corale".

IL CONCORSO IN PRESENZA E ONLINE

L’ingresso per assistere in presenza al Concorso Nazionale Corale “Trofei Città di Vittorio Veneto” è libero con prenotazione obbligatoria presso lo IAT Vittorio Veneto e soggetto alle disposizioni per contrastare la pandemia. La diffusione in diretta web del Concorso Nazionale Corale “Trofei Città di Vittorio Veneto” sui canali social del Comune di Vittorio Veneto, grazie al fondamentale apporto del Consorzio di Tutela Prosecco DOC, permetterà poi a tutti gli interessati di seguire a distanza le fasi del Concorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentato al pubblico il Concorso Nazionale Corale “Trofei Città di Vittorio Veneto"

TrevisoToday è in caricamento