menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Conegliano, finalmente inaugurato il restauro dei Piloni della Vittoria

Le due sculture celebrative situate in via Trento e Trieste, inaugurate nel 1925 alla presenza del re Vittorio Emanuele III, rischiavano di deperire causa il passare del tempo

Sobria ma partecipata la cerimonia che ha visto sabato mattina lo scoprimento dei veli dal restauro dei piloni della Vittoria, realizzati da Antonio Maria Morera. Le due sculture celebrative situate in via Trento e Trieste a Conegliano, inaugurate nel 1925 alla presenza del re Vittorio Emanuele III, rischiavano di deperire causa il passare del tempo. "Mi rivolgo soprattutto ai giovani - ha detto il Sindaco di Conegliano Fabio Chies - non lasciate che il tempo offuschi la memoria. Per chi fortunatamente non ha vissuto quel periodo storico e non lo ha nemmeno potuto sentire raccontare dalla viva voce dei testimoni diretti può risultare senza dubbio difficile da comprendere. E' per questo che serve uno sforzo maggiore e un impegno maggiore". Prima del taglio del nastro il Presidente del Rotary Club Conegliano Pierluigi Piai ha ricordato l'impegno del Rotary che nel prossimo futuro si concentrerà anche ad illuminare i due monumenti, preservandoli da possibili atti di vandalismo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

social

Le voci più belle del Festival di Sanremo sono venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento