Attualità Conegliano

Conegliano, consegnati 3300 libretti scolastici contro bullismo e cyberbullismo

"Protetti in Rete" è un percorso stabile e continuativo, strutturato in diverse azioni di tipo informativo, educativo, preventivo sull'uso responsabile dei nuovi media rivolto a genitori, adulti a valenza educativa, adolescenti e bambini in età scolare

Nei giorni tra il 23 e il 25 settembre, a tutti gli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado degli istituti comprensivi di Conegliano e San Pietro di Feletto verranno distribuiti gratuitamente i 3300 libretti “Noi e gli altri - Vivere insieme nello stesso gruppo senza subire, senza fare i prepotenti”, editi dalla casa editrice I Nuovi Quindici srl. È una pubblicazione che affronta con modalità semplici e dirette il tema del bullismo e cyberbullismo e che si pone come scopo quello di suscitare nei giovani una riflessione attenta sulle relazioni interpersonali e sulle conseguenze dei propri comportamenti, sia nella dimensione reale che in quella virtuale attraverso la Rete.
 
«È un progetto frutto del lavoro di mesi, fatto insieme a scuole e famiglie -sottolinea Fabio Chies- con l'obiettivo di permettere ai nostri ragazzi di crescere sicuri, in un mondo sempre più tecnologico». Il progetto si inserisce tra le iniziative che l’assessorato alle politiche giovanili - Progetto Giovani, Pubblica Istruzione e l’Associazione Protetti in Rete conducono ormai da anni per il corretto utilizzo di internet, coinvolgendo ragazzi, genitori e educatori in un percorso di consapevolezza nell'utilizzo degli strumenti legati al mondo della Rete. Questo utile manuale si rivolge principalmente ai più giovani ma anche a genitori e insegnanti, per affrontare con intelligenza e responsabilità i problemi di convivenza e creare un clima di pace, comprensione e rispetto nel gruppo. Il libro mira ad essere un valido e simpatico compagno di viaggio e, allo stesso tempo, una guida per affrontare con serietà, senso di responsabilità e attenzione il complesso tema del bullismo e cyberbullismo.
 
La distribuzione gratuita dei circa 3300 libretti è possibile grazie al prezioso contributo di Asco Tlc e Banca Prealpi SanBiagio che hanno raccolto con entusiasmo la richiesta da parte del Comune di Conegliano di condividere innanzitutto il valore educativo dell’azione e che in molte altre occasioni si sono distinti per la sensibilità nei confronti di attività culturali e sociali rivolte ai giovani. Il libretto che nei prossimi giorni riceveranno i circa 3300 alunni degli istituti comprensivi del Coneglianese rientra nelle numerose azioni che ormai da diversi anni l’assessorato alle Politiche Giovanili e Pubblica Istruzione, in collaborazione con l’Associazione ‘Protetti in Rete’, porta avanti con assiduità e convinzione relativamente alla condivisione delle buone pratiche per un utilizzo consapevole degli strumenti legati alla Rete. "Protetti in Rete" è un percorso stabile e continuativo, strutturato in diverse azioni di tipo informativo, educativo, preventivo sull'uso responsabile dei nuovi media rivolto a genitori, adulti a valenza educativa, adolescenti e bambini in età scolare promosso dal Comune di Conegliano.


«Noi e gli altri - Vivere insieme nello stesso gruppo senza subire, senza fare i prepotenti’ è una pubblicazione scritta in modo semplice e diretto -afferma l'assessore Gianbruno Panizzutti- per affrontare con i ragazzi più giovani i temi del bullismo e del cybebullismo, temi che, se non affrontati in tempo e preventivamente, possono portare a gravi conseguenze sia per i ragazzi che per i genitori. È da parte di tutta l'amministrazione il ringraziamento particolare a Asco Tlc e Banca Prealpi SanBiagio, che con il loro prezioso contributo hanno permesso di regalare al territorio tale importantissima azione, che, come conferma il presidente di Asco Tcl Stefano Faè, al giorno d'oggi è un tema estremamente sensibile. Nella migliore delle ipotesi infatti, con questa operazione capillare potranno venire raggiunte oltre 10 mila persone». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conegliano, consegnati 3300 libretti scolastici contro bullismo e cyberbullismo

TrevisoToday è in caricamento