menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La consegna dell'assegno

La consegna dell'assegno

Consegnati a Zaia 5mila euro donati da Keyline per la montagna veneta

saranno versati nel fondo “Veneto in ginocchio", istituito per aiutare le popolazioni locali a ripristinare i gravi danni provocati dal maltempo di fine ottobre scorso

Lunedì mattina Mariacristina Gribaudi e Massimo Bianchi, titolari della Keyline di Conegliano, azienda che produce chiavi e macchine duplicatrici, hanno consegnato a Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, l’assegno di 5 mila euro destinato al fondo “Veneto in ginocchio", istituito per aiutare le popolazioni locali a ripristinare i gravi danni provocati dal maltempo di fine ottobre scorso.

La donazione era stata decisa dal comitato scientifico culturale dell’azienda trevigiana e annunciato nel corso del brindisi aziendale prima di Natale. Keyline, va ricordato, appartiene al Gruppo Bianchi 1770 che opera nel settore delle chiavi da quasi 250 anni, un business che ha preso avvio proprio in Cadore, a Cibiana, una delle zone particolarmente colpite dal maltempo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento