Donazione dei Rotary club all’associazione "La Nostra Famiglia"

L’eco-feverscan è composto da microscopici sensori all’infrarosso che permettono di leggere il calore di oggetti e corpi con estrema precisione

La donazione

Importante gesto del Rotary Club Conegliano-Vittorio Veneto – Distretto 2060° che ha donato all’Associazione “La Nostra Famiglia” di Conegliano una colonnina ad alta tecnologia che permette la lettura della temperatura non a contatto. Dopo un periodo caratterizzato dalla riduzione delle attività per il contenimento del covid-19, in questi giorni i servizi riabilitativi del Presidio di Conegliano stanno gradualmente tornando alla normalità. La ripresa comporta un aumento di presenze che devono poter entrare nella struttura in sicurezza. Vi è la necessità di tutelare coloro che accedono alla riabilitazione ma anche gli operatori stessi in quanto esposti a maggiori possibilità di contagio. Nei presidi de “La Nostra Famiglia” sono già applicati i dispositivi per ridurre il contagio sia personali che ambientali ma questo termoscanner di ultima generazione aumenta la possibilità di controllo già all’inizio del percorso.

L’eco-feverscan è composto da microscopici sensori all’infrarosso che permettono di leggere il calore di oggetti e corpi con estrema precisione. La misurazione della temperatura viene effettuata nella parte interna del polso perché meno influenzata da sbalzi termici. A consegnare questo gradito dono sono stati Paolo Patelli e Sandro Dal Cin, due rotariani di lungo corso e amici de “La Nostra Famiglia”, hanno portato anche i saluti del presidente Diego Tomasi che non ha potuto essere presente.

«Questa iniziativa – afferma il dottor Patelli – si è concretizzata pensando ad uno strumento utile specialmente ora che le attività riabilitative de La Nostra Famiglia stanno tornando a regime come nel periodo pre-emergenza ed ogni azione deve essere svolta nella massima sicurezza sia per gli utenti, i familiari ed il personale in servizio. Essere vicini alle situazioni dove maggiormente ve ne è bisogno rientra tra i compiti del Rotary, dopo la consegna dei tablet all’ospedale di Vittorio Veneto, la fornitura di oltre 100 pacchi di prima necessità per neonati e anziani ai comuni di Conegliano e Vittorio Veneto, ora la consegna del termoscanner a questa Associazione che da più di 70 anni s prende cura dei bambini con disabilità è sembrata un’altra azione che ribadisce e conferma la presenza del Rotary nella società e la sua premura ai bisogni del prossimo».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Manuela Nascimben direttore del Polo di Conegliano e Pieve di Soligo, presente all’evento, ha ringraziato di cuore il Rotary Club che continuamente dimostra attenzione verso i bambini e ragazzi che frequentano i servizi de “La Nostra Famiglia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

  • Covid nelle scuole della Marca: 8 classi in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento