menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il centro della famiglia a Treviso (Foto d'archivio)

Il centro della famiglia a Treviso (Foto d'archivio)

Coronavirus, consulenza psicologica gratuita al Centro della famiglia

L'iniziativa della Diocesi di Treviso per far fronte all'emergenza. Temi educativi, relazione di coppia e con i figli, gestione di ansia e paura, sostegno nel lutto a distanza

La “quarantena” in questo tempo, segnato dalla pandemia da Coronavirus, mette a dura prova le famiglie ed è per questo che la Diocesi di Treviso ha definito una serie di azioni di aiuto, tra le quali l’offerta di una consulenza psicologica gratuita tramite il Consultorio Familiare del Centro della Famiglia.

Il Centro, che rimane in contatto con tante famiglie anche in questi giorni difficili, riscontra nuove esigenze e segnalazioni, specie in merito alla complessità dettata dal vivere molto vicini tra le mura casalinghe in un periodo così lungo. Inoltre, supporto è richiesto anche nella gestione dei figli, sia dal punto di vista sociale che educativo, con le famiglie messe davanti alla sfida delle lezioni in streaming e l'assegnazione dei compiti tramite le nuove tecnologie o, in altri casi, la totale mancanza della presenza della scuola. Ecco perché la scelta di offrire alcune consulenze gratuite attraverso videochiamata a persone, coppie o famiglie che necessitino di supporto, su temi educativi dei figli, della relazione di coppia e della famiglia, ma anche sulla gestione di ansia, paura e stress. Un altro tema che sta toccando molte famiglie del nostro territorio è la gestione del lutto e della malattia, appesantita anche dalla mancanza di possibilità di un contatto con la persona ammalata in ospedale. In vari modi in tanti si stanno attivando per non lasciare da solo chi ha difficoltà e aiutarlo, anche a distanza.

Dall’inizio dell’emergenza, il Centro della Famiglia sta pubblicando sul proprio canale Youtube e Facebook alcuni contributi (articoli o video) con consigli e proposte da parte degli psicologi della struttura. «L'attività del Centro della Famiglia prosegue – spiega don Francesco Pesce, direttore del Centro – attraverso la formazione al matrimonio a distanza, gli incontri in videochiamata, cercando di rispondere alle esigenze delle famiglie trevigiane specie in questo difficile momento di quarantena casalinga. Siamo dunque felici di cogliere l'invito della Diocesi e supportare anche in questo modo le famiglie ad affrontare le problematiche di questo tempo». Per le consulenze ci si può prenotare via mail presso la segreteria del Consultorio del Centro della Famigliasegreteria@consultoriotreviso.org

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Monastier, nuova tecnica 3D per gli interventi a spalla e ginocchio

  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento