Domenica, 19 Settembre 2021
Attualità Sant'Angelo

Diciottenne positivo dopo una partita di calcetto: in 150 in quarantena

E' successo nei giorni scorsi a Sant'Angelo di Treviso. Immediatamente è partito uno screening di massa che ha coinvolto tutti coloro che si trovavano nei pressi del giovane infettato

Ben 150 persone, per un totale di circa 40 famiglie trevigiane, si trovano oggi in isolamento a causa di una partita di calcetto a cui nei giorni scorsi ha partecipato un 18enne trovato poi positivo al Covid-19 (da valutare se variante Delta). L'episodio è avvenuto nel quartiere di Sant'Angelo e, appena scoperta la positività del ragazzo, l'Ulss 2 ha immediatamente fatto partire lo screening di massa per tutti coloro che sono entrati in contatto col giovane o che si trovavano nei paraggi. Come riporta "la Tribuna", tutte le 150 persone sottoposte al test rapido sarebbero risultate negative, anche se si aspetta ancora il risultato dei tamponi molecolari. In ogni caso, per tutti è scattata l'obbligatoria quarantena di 10 giorni, creando in tal mondo non pochi problemi a tutte quelle famiglie pronte per partire per le vacanze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diciottenne positivo dopo una partita di calcetto: in 150 in quarantena

TrevisoToday è in caricamento