Casa di riposo Civitas Vitae, anziana positiva al virus: tamponi a tutti

Nuova positività nell'Rsa di Vedelago dopo uno screening "straordinario" eseguito domenica 9 agosto. Mercoledì 12 saranno controllati di nuovo tutti gli ospiti e il personale

Lunedì 10 agosto un nuovo caso di positività al Covid-19 è stato riscontrato in un’ospite 89enne della casa di riposo Civitas Vitae di Vedelago. La paziente, così come l’intero Nucleo in cui è inserita, è stata posta in isolamento all'interno della struttura. 

La positività è emersa nell'ambito di uno screening “straordinario” disposto tempestivamente domenica 9 agosto, sia su quattro persone che presentavano lieve sintomatologia, sia sui restanti 20 ospiti, asintomatici, dello stesso nucleo. A seguito dell’emergere della positività lo screening “straordinario” sarà allargato, mercoledì, a tutti i restanti ospiti della struttura e agli operatori. Ospiti e pazienti della Civitas Vitae erano stati sottoposti allo screening periodico previsto per la Case di Riposo la scorsa settimana: in quell’occasione non era emersa alcuna positività tra i 129 ospiti. Due, invece, gli operatori positivi su 116. Il bollettino di Azienda Zero delle ore 17 indica che il numero di casi attualmente positivi al virus in provincia di Treviso sono 422, salgono invece a 5 i ricoverati in area non critica al Ca' Foncello di Treviso (lunedì mattina erano 3) mentre i ricoverati in terapia intensiva a Treviso sono saliti a 2. In Veneto i casi attualmente positivi sono 1284, 39 i nuovi casi totali a livello regionale emersi nella sola giornata di oggi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve e vento forte, scatta l'allerta meteo in Veneto

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

  • Festa in casa con 42 persone, vicini chiamano i carabinieri

  • Festa nel locale con 120 persone: blitz di polizia, polizia locale e carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento