Coronavirus, Pieve di Soligo chiude i parchi e le aree verdi

Giovedì 19 marzo è attesa la nuova ordinanza comunale che chiuderà tutte le aree verdi del Comune. Intensificati i controlli. L'appello del sindaco Soldan è di rimanere a casa

Il sindaco Stefano Soldan

Da giovedì 19 marzo tutti i parchi, giardini pubblici e percorsi pedonali di Pieve di Soligo saranno chiusi ai cittadini fino a data da destinarsi. La decisione del sindaco Soldan sarà ufficializzata con un’ordinanza che verrà pubblicata nelle prossime ore.

«Si chiede di rispettare rigorosamente le prescrizioni del DPCM - commenta su Facebook il primo cittadino - Stiamo a casa» è l'appello ribadito ancora una volta sui social. A Pieve di Soligo non si è registrato per il momento nessun caso di positività al test del Covid-19 e il sindaco Soldan vuole mantenere inalterata il più a lungo possibile questa statistica tutelando la salute dei cittadini. Da qui la decisione di chiudere tutte le aree verdi del Comune invitando i residenti a non uscire di casa. Nei giorni scorsi il Comune ha attivato il servizio di spesa a domicilio per le persone sole e in difficoltà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ressa per le scarpe Lidl corsa all'acquisto: esaurite anche a Treviso

  • Cocaina e marijuana in casa, brigadiere dei carabinieri in manette

  • Covid, Zaia: «I dati in Veneto sono buoni, non meritiamo la zona arancione»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Non pagano l'affitto, i proprietari cambiano la serratura e li chiudono fuori

Torna su
TrevisoToday è in caricamento