Pizze, caffè, stanze d'albergo, denaro: pioggia di donazioni a medici e infermieri

E’ scattata una grande gara di solidarietà a supporto degli ospedali dell’Ulss 2 che si trovano ad affrontare l’emergenza coronavirus. In tutta la Marca esposti striscioni con la scritta "Tutto andrà bene"

Striscione comparso a Vascon di Carbonera

Dalle pizze consegnate in reparto ad un’ambulanza con equipaggio messa a disposizione, dalle macchine per il caffè a delle stanze di albergo, per non parlare delle tante somme versate nel conto corrente ufficiale della Regione del Veneto, la solidarietà non si ferma. «La direzione dell’Ulss 2 -si legge in un comunicato- vuole ringraziare tutti i gesti di vicinanza e di grande aiuto che associazioni e privati stanno regalando in questa emergenza». Bei gesti e donazioni che in questi giorni convulsi si sta cercando di censire con il rischio di dimenticare qualcuno. La cooperativa sociale Castel Monte onlus ha donato l’entrata in servizio di una ambulanza con equipaggio da lunedi prossimo in h24. Da Conegliano arriva, invece, un bel gesto solidale dall’Hotel Città di Conegliano che si è proposto di alloggiare gratuitamente medici e infermieri del presidio ospedaliero che ne avessero bisogno.

L’azienda Vero Caffè ha donato, sempre all’ospedale di Conegliano, due macchine per il caffè con 1000 capsule. La solidarietà viaggia anche attraverso un simbolo del made in Italy come la pizza grazie alle pizzerie Pasta Madre di Quinto/Paese e l’Angolo goloso di Silea pronte nei giorni scorsi a consegnare i propri prodotti gratuitamente agli operatori impegnati al Ca’ Foncello contestualmente alla loro apertura e all’esaurimento delle scorte. Al San Valentino di Montebelluna doppio gesto di solidarietà nei confronti del reparto di Pediatria dove la pizzeria Daniela e la gelateria Gelato Mania di Biadene hanno donato le loro golosità a grandi e piccini.

E’ scattata una grande gara di solidarietà a supporto degli ospedali dell’Ulss 2 che si trovano ad affrontare l’emergenza coronavirus.  Si ricorda la decisione di convogliare le donazioni in un conto corrente della Regione. Il conto corrente ha le seguenti coordinate: IBAN IT 71 V 02008 02017 000105889030. Causale: Sostegno Emergenza Coronavirus, intestato a Regione del Veneto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto in moltissime abitazioni di tutta la provincia sono comparsi striscioni, preparati dai bambini, con la scritta "Tutto andrà bene": un auspicio nel momento più buio di questa grave crisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Mister Italia 2020, un 27enne di Mogliano vince la fascia di Mister Fitness

  • Rimorchio si rovescia in strada, persi quasi 40 quintali di uva

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento