Primario di Geriatria positivo al Coronavirus, l'Ulss smentisce: «Notizia falsa»

L'azienda sanitaria trevigiana ha smentito la notizia apparsa sulla stampa locale di un nuovo medico del Ca' Foncello positivo al Covid-19. Si tratta solo di una banale influenza

Ospedale Ca' Foncello (Foto d'archivio)

L'Ulss 2 ha smentito categoricamente la notizia apparsa stamattina sui giornali locali riguardo un nuovo caso di Coronavirus all'ospedale Ca' Foncello. La fake news riguardava un primario dell'ospedale di Treviso risultato positivo al test.

Niente di più falso, il primario è a casa da alcuni giorni perché colpito da una normale influenza stagionale. Sottoposto al test del Covid-19 è risultato negativo. L'azienda sanitaria trevigiana ha rinnovato l'appello ai media locali di evitare allarmismi e notizie infondate per non creare possibili situazioni di panico. Al momento la situazione è costantemente monitorata e tenuta sotto controllo.

«In relazione al numero di casi di Covid-19 per Provincia, inviato dalla Protezione Civile ci preme sottolineare- conclude l'Ulss 2 - che tali casi (soggetti positivi al test nella quasi totalità asintomatici o altri contatti in isolamento fiduciario)  vengono seguiti a domicilio, dagli operatori dell’Ulss 2, con criteri di massima prudenza. Tutti i casi con sintomatologia sono ospedalizzati e seguiti da professionisti di qualità». A parere dell’azienda sanitaria in questa fase non sono necessari ulteriori provvedimenti attivati dalle autorità comunali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

  • Festa in casa con 42 persone, vicini chiamano i carabinieri

  • A Monastier il primo punto tamponi privato: «Accesso senza prenotazione»

  • Incidente mortale in Treviso Mare: motociclista muore a 61 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento