Leone e Achille: nascono due gemelli al Ca' Foncello nei giorni del Coronavirus

I genitori sono Matteo Dozzo e Irene Bertelli. La doppia nascita è avvenuta mercoledì 11 marzo nel reparto di Ostetricia a Treviso. Il travaglio è andato avanti per due giorni

«Mercoledì 11 marzo alle ore 21.09, dopo due interminabili giorni di travaglio e 37 settimane (più 4) di attesa, abbiamo concluso lo sfratto del bilocale non senza fatica! L’autrice della negoziazione, la mamma, sta bene anche se ovviamente è un po’ stanca e provata, ma con tutta la gioia del mondo annunciamo la nascita di Achille e Leone».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con questo messaggio scherzoso ma pieno di gioia il 34enne trevigiano Matteo Dozzo ha annunciato su Facebook la nascita dei suoi primi due bambini, una coppia di gemelli nata nel reparto di Ostetricia dell'ospedale Ca' Foncello proprio nei giorni dell'emergenza Coronavirus. Un parto impegnativo per la mamma che ha dato alla luce Achille e Leone dopo un travaglio molto delicato anche per le condizioni di isolamento in cui si trova tutto il reparto. Nessun parente, oltre ai due genitori, ha potuto assistere al parto. Troppo alto il rischio per i neonati. Papà e mamma devono indossare la mascherina per cullare i loro piccoli appena venuti al mondo. Dozzo è molto conosciuto in città per essere stato tra i primi ad aprire un canapa-store in centro a Treviso, ampliandosi di recente con un secondo punto vendita a Bassano del Grappa. Matteo e Irene sono nati poco dopo la strage nucleare di Chernobyl e oggi i loro bambini, Achille e Leone sono venuti al mondo nei giorni di un'altra emergenza globale che andrà affrontata con tutte le precauzioni del caso. Non c'è ancora nessuna certezza sui tempi della degenza post parto. Mamma e i due gemelli resteranno in ospedale fino a quando non ci saranno le condizioni per poterli dimettere in tutta sicurezza poi tutta la famiglia andrà a vivere a Paese. La loro gioia contagiosa ha portato un raggio di speranza in questi giorni difficili per tutto l'ospedale Ca' Foncello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • I 6 piatti trevigiani che non possono mancare sulle tavole d'autunno

  • Auto sbanda e si ribalta, conducente in ospedale: è gravissima

  • Mascherina indossata per troppo tempo, studente si sente male

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento