menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I lavoratori della Sevizi Italia impegnati nell'igienizzazione degli ospedali

I lavoratori della Sevizi Italia impegnati nell'igienizzazione degli ospedali

In guerra contro il Coronavirus anche i 110 dipendenti della Servizi Italia

Sono i lavoratori che si occupano del lavaggio, dell'igienizzazione delle divise di medici e infermieri e della biancheria piana dei reparti ospedalieri

Eroi  “invisibili” che stanno nelle retrovie della battaglia al Conrona virus ma con il loro lavoro sono fondamentali in questa fase di emergenza epidemiologica. Si tratta dei 110 dipendenti trevigiani della Servizi Italia Spa che si occupano di lavaggio e igienizzazione degli articoli tessili ospedalieri e della sterilizzazione dello strumentario chirurgico.

«Affiancano i colleghi direttamente impiegati negli ospedali, lavorando nello stabilimento trevigiano adiacente al Ca’ Foncello – raccontano Massimo Novello (Filctem Cgil) e Gianni Boato (Femca Cisl) – la loro attività è prevalentemente concentrata proprio sul lavaggio e igienizzazione delle divise di medici e infermieri e della biancheria piana dei reparti dei nosocomi. Insieme a quelle di teleria e guardaroba, operazioni che richiedono la massima cautela e cura e per le quali la ditta ha fornito ai dipendenti dei necessari dispositivi di protezione individuale a garanzia della salute. In queste ultime settimane il lavoro si è intensificato proprio sull’aspetto del lavaggio e igienizzazione e, nell’ombra, con straordinario impegno e con grande senso di responsabilità, questi lavoratori stanno portando avanti la battaglia che oggi è di tutti per sconfiggere il virus. A loro, come a tutto il personale ospedaliero di tutte le mansioni – concludono Novello e Boato – va il ringraziamento del  sindacati per il grande lavoro che stanno portando avanti con impegno e generosità».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento