Lunedì, 14 Giugno 2021
Attualità

Coronavirus: a Montebelluna si potrà entrare in municipio solo su appuntamento

Da lunedì 9 marzo fino almeno al 3 aprile il Comune trevigiano ha chiesto ai cittadini di recarsi in municipio solo se strettamente necessario. Obbligatori gli appuntamenti

Il municipio di Montebelluna (Foto d'archivio)

Dopo le nuove misure per il contenimento del Coronavirus che hanno classificato la provincia di Treviso come “zona rossa”, l’amministrazione comunale ha introdotto una serie di misure integrative volte a contenere le possibilità di contagio.

Si tratta di misure discusse e decise nel corso della riunione ristretta avvenuta domenica mattina, 8 marzo, tra i componenti del COC, il sindaco Marzio Favero, il vicesindaco Elzo Severin, l’assessore alle attività produttive, Antonio Romeo, il segretario generale, Ivano Cescon, e la dirigente del I e III settore, Fiorella Lissandron. Oltre alle misure generali già previste dal DPCM dell’8 marzo, da oggi (lunedì 9 marzo) e almeno fino al 3 aprile per i cittadini non sarà più possibile accedere al municipio se non previo appuntamento da fissare telefonicamente (i numeri sono disponibili nel sito del Comune). Si invitano quindi i cittadini a richiedere appuntamento solo se strettamente necessario, preferendo in via prioritaria la richiesta di informazioni via telefono o mail. Per chi si deve recare l’Ufficio Anagrafe – nell'immediato si provvederà secondo quanto sperimentato sabato e quindi con la presenza del personale della Protezione civile per regolare l’accesso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: a Montebelluna si potrà entrare in municipio solo su appuntamento

TrevisoToday è in caricamento