Attualità Mareno di Piave

Disinfettanti, sali minerali e magnesio a medici e infermieri: ecco il dono dall'Avis di Mareno

Ancora solidarietà al tempo del Coronavirus per l'ospedale l di Conegliano. Il presidente Piccin: «Abbiamo voluto mostrare vicinanza a tutti i sanitari impegnati in questi giorni»

L’Associazione volontari del sangue (Avis) di Mareno di Piave ha donato 11 litri di gel disinfettante per le mani e 1840 bustine di sali minerali e magnesio per gli operatori sanitari del Presidio Ospedaliero di Conegliano. Il materiale è stato consegnato venerdì grazie anche alla sensibilità di alcune farmacie del territorio, alla direttrice dott.ssa f.f. Nicoletta Lo Monaco e alla coordinatrice dott.ssa Mara Tonegutti.

«Avis Mareno vede anche impegnati quattro volontari nel progetto accoglienza, al fine di aiutare e guidare gli avisini che si recano a donare il sangue al centro trasfusionale dell’ospedale di Conegliano. La mission di Avis - spiega Gian Angelo Piccin, presidente di Avis Mareno - è quella di poter garantire a tutti gli ammalati la disponibilità della sacca di sangue nel momento del bisogno. Oggi abbiamo voluto rivolgere attenzione e vicinanza a tutti i sanitari impegnati in questa delicata fase della nostra vita».

Presente anche Davide De Blasi, vice presidente dell’Avis Provinciale di Treviso: «Il ruolo di Avis e di tutto il mondo del volontariato, ben rappresentato nel nostro territorio, è in questo duro periodo ancor di più un alleato fondamentale per uscire prima possibile da questa crisi». Avis Mareno di Piave è composta da 350 donatori periodici, con una media di oltre 500 sacche di sangue intero e plasma annuali, raccolte per la maggior parte presso il C.T. dell’ospedale di Conegliano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disinfettanti, sali minerali e magnesio a medici e infermieri: ecco il dono dall'Avis di Mareno

TrevisoToday è in caricamento