Coronavirus, il Radiogolden lancia una raccolta fondi online per poter riaprire

Avviata martedì la campagna #SaveRadiogolden. Il titolare Vendraminetto: «Le entrate sono azzerate, mentre le spese per i costi fissi si stanno accumulando, dall’affitto alle bollette»

Denis “Bufera” Vendraminetto

“Save Radiogolden”. È questo il titolo della raccolta fondi lanciata da Radiogolden bar su gofundme, piattaforma di crowdfunding sociale e personale, per chiedere il sostegno solidale dei suoi clienti - quasi 6 mila i fan su Facebook - per poter riuscire a riaprire dopo la chiusura forzata dall’emergenza Coronavirus. Chiuso dallo scorso 11 marzo, in seguito al DPCM che ha messo l’Italia in lockdown, il locale di Conegliano, punto di riferimento per la musica dal vivo e le iniziative culturali, è allo stremo.

«Le entrate sono azzerate - spiega il titolare Denis “Bufera” Vendraminetto - mentre le spese per i costi fissi si stanno accumulando, dall’affitto alle bollette. Poi ci sono i fornitori che attendono il saldo delle ultime fatture. La cassa è vuota e non c’è un quadro preciso di quello che accadrà alle attività di bar e ristorazione nei prossimi mesi. Quello che è certo, è che il lavoro dovrà essere riorganizzato secondo le nuove disposizioni, con meno posti a sedere e distanziati, nuove spese da sostenere per la sanificazione dei locali e l’impossibilità di organizzare eventi. Il Governo, per bar, locali e, in generale, per il mondo dello spettacolo e della cultura, ha previsto poco o niente. Metà dei locali non sarà in grado di riaprire alla fine del lockdown, e comunque per farlo dovrà partire con una grossa esposizione debitoria e con un futuro incerto». 

Radiogolden da 13 anni è uno spazio libero, aperto a tutti, che accoglie musicisti, cantanti, attori, cabarettisti, comici, poeti, scrittori, associazioni di ogni tipo. Un locale situato ai margini dei giardini di San Martino dove poter riposare l'anima e incrociare generazioni e storie di tutti i tipi. Vendraminetto, 63 anni, ha un’esperienza ultratrentennale nel settore, con locali avviati a Conegliano (su tutti: il primo Cat Club), a Jesolo (Soundgarden) nonché il leggendario Mithos Rock Club di Meolo (Ve).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Tra le tante soluzioni che abbiamo ipotizzato in questi giorni per sopravvivere alla chiusura e all’inevitabile dissesto economico che ci troviamo a vivere - spiega Denis - l’unica strada che oggi ci sembra percorribile per poter riaprire è quella di chiedere aiuto a tutti i nostri affezionati clienti che in questi anni ci hanno sostenuto frequentando il nostro locale e permettendoci di proporre centinaia di eventi culturali gratuiti. Radiogolden è un aggregatore culturale, un locale che per tanti, non solo per noi, rappresenta la casa. Ecco perché abbiamo pensato di chiedere alla nostra comunità di clienti e follower di condividere il nostro nuovo progetto, quello di rendere possibile la riapertura del Radiogolden, per continuare a far vivere la musica, la poesia, la letteratura, il cabaret, la stand up comedy a Conegliano». Sono comunque già oltre 100 i donatori che nei primi due giorni di campagna hanno contribuito con oltre 4 mila euro e decine gli artisti che stanno sostenendo l’iniziativa inviando contributi video alla pagina Facebook del Radiogolden.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Mister Italia 2020, un 27enne di Mogliano vince la fascia di Mister Fitness

  • Rimorchio si rovescia in strada, persi quasi 40 quintali di uva

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento