Coronavirus, ecco come richiedere il rimborso dei biglietti del Teatro Comunale

Il Teatro Stabile del Veneto ha previsto il rimborso dei biglietti in voucher visto che tutti gli spettacoli non andranno in scena fino al 3 maggio

Con il prolungarsi dell’emergenza e la proroga della chiusura dei teatri come misura di prevenzione e contenimento dei contagi, si allunga la lista degli spettacoli annullati a causa del Covid 19. Tutti gli eventi in programma nei teatri Verdi di Padova, Goldoni di Venezia e Mario Del Monaco di Treviso fino al 3 maggio, infatti, non andranno in scena. Per rispondere alle esigenze del proprio pubblico, lo Stabile del Veneto ha pubblicato sul proprio sito (teatrostabileveneto.it) tutte le indicazioni per richiedere il rimborso dei biglietti secondo le modalità indicate dal Decreto Cura Italia.

Il rimborso in voucher

Come stabilito dal Decreto (art. 88 del DL del 17/03/2020 n. 18) i biglietti di tutti gli spettacoli cancellati dal 24 febbraio al 3 maggio, infatti, potranno essere convertiti in voucher che avranno validità di un anno dalla data di rilascio. Per ottenere il voucher è necessario presentare richiesta via mail scrivendo all’indirizzo rimborsi@teatrostabileveneto.it e indicando nome e cognome, titolo e data dello spettacolo annullato e allegando la foto o la scansione del biglietto per il quale si richiede il voucher. Per quanto riguarda il rimborso degli abbonamenti, invece, la richiesta è di attendere fine delle stagioni per capire quanti e quali spettacoli sono stati persi. Le quote inutilizzate dell’abbonamento verranno allora rimborsate tramite un voucher del valore corrispondente ai ratei non goduti da scalare dall’acquisto dell’abbonamento della stagione successiva.

“Il nostro staff sta lavorando alla riprogrammazione degli spettacoli sospesi, ma il lavoro è in continua evoluzione, ci vorrà ancora qualche settimana per vedere più chiaro il futuro delle nostre sale – spiega il direttore del Teatro Stabile del Veneto Massimo Ongaro –. Pertanto ci scusiamo con i nostri spettatori e con tutti i nostri abbonati se non riusciamo fornire informazioni più dettagliate sulla sorte dei nostri spettacoli, stiamo cercando di fare del nostro meglio. Ai nostri abbonati, inoltre, chiediamo una piccola collaborazione in più, dobbiamo aspettare fino alla fine delle nostre stagioni per capire quanti e quali spettacoli sono stati persi. A quel punto i nostri abbonati potranno chiedere il rimborso delle quote inutilizzate dell’abbonamento tramite un voucher del valore corrispondente ai ratei non goduti da scalare dall’acquisto del vostro prossimo abbonamento. Attraverso tutti i canali possibili, dal telefono al sito, dai social alla mail, vogliamo essere a disposizione del nostro pubblico per fornire tutte le informazioni e i chiarimenti di cui disponiamo al momento”. Le biglietterie dei teatri, infatti, possono essere contattate telefonicamente dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 per fornire qualsiasi informazione in merito all’annullamento degli spettacoli e al rimborso dei biglietti.

Un sostegno per il teatro

Lo Stabile del Veneto ringrazia in anticipo tutti gli spettatori che, consapevoli delle difficoltà che in questo momento anche il mondo della cultura sta attraversando, sceglieranno di sostenere il Teatro rinunciando alla conversione del biglietto in voucher. Per farlo è sufficiente comunicare la propria rinuncia scrivendo alla mail sostenitori@teatrostabileveneto.it. Lo Stabile del Veneto avrà così modo di menzionare tutti gli spettatori che vorranno sostenere il teatro pubblicando i nomi in un “albo d’onore” sulla pagina dedicata del proprio sito.

Continua Una stagione sul sofà

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per combattere la noia di questa nuova esistenza blindata, il Teatro Stabile del Veneto continua ad offrire ai propri spettatori diverse proposte di intrattenimento con “Una stagione sul sofà”. Il palinsesto digitale si arricchisce, infatti, di contenuti sempre nuovi che animano le pagine social del teatro (https://www.teatrostabileveneto.it/una-stagione-sul-sofa-3/).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

  • Covid nelle scuole della Marca: 8 classi in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento