Coronavirus: «Andate a fare la spesa nella bottega del paese»

Il sindaco di San Zenone degli Ezzelini, Fabio Marin, ha voluto scrivere un appello ai suoi concittadini raccomandandosi di limitare gli spostamenti e prendere una serie di accorgimenti

Il sindaco Fabio Marin (Foto d'archivio)

Fabio Marin, sindaco di San Zenone degli Ezzelini, ha scritto un importante messaggio ai suoi concittadini per aiutarli a capire come affrontare l'emergenza Coronavirus di questi giorni: «Ieri è stata una giornata intensa - esordisce il primo cittadino - Mi spiace non esser riuscito a rispondere a tutti, ma spero le linee generali del DPCM dell’8 marzo siano state colte. Oggi, lunedì 9 marzo, sarà tutto più chiaro.

Purtroppo in questo periodo noi sindaci ci troviamo a lavorare in questo modo, con gli enti sovracomunali che non sempre veicolano in modo esaustivo i provvedimenti ai Comuni. Questo sarà sicuramente un tema da affrontare nel prossimo periodo. Oggi però vi auguro una buona giornata: uscite senza problemi per andare a lavoro, ma cercate di limitare gli spostamenti non necessari. Sapete che nelle cose cerco sempre di guardare il lato positivo. È l’occasione per andare a fare la spesa nella bottega del paese, dal fruttivendolo vicino casa, per fare comunque rivivere il nostro paese. È forse l’occasione di accorgersi che abbiamo negozi di qualità nel nostro paese, senza andare in trasferta ogni volta. Certo il prezzo dei prodotti magari sarà un pochino più alto, ma la qualità non è sempre stata il nostro forte? Stasera i bar e ristoranti chiuderanno alle 18. Rivolgo la mia vicinanza e solidarietà a baristi e ristoratori. È un periodo duro, insieme però ce la faremo. Io sono qui e farò tutto il necessario per esservi vicino e aiutarvi quanto possibile».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Il papà più bello d'Italia? Ha 34 anni, è trevigiano ed è gay

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

  • Il sorriso di Claudia si spegne a soli 56 anni: fatali una malattia e il Covid

Torna su
TrevisoToday è in caricamento