Attualità

Coronavirus, stop al mercato di Conegliano: aiuti e servizi per gli anziani

Fabio Chies sta tenendo costante informati i suoi concittadini sui provvedimenti adottati per limitare l'emergenza Coronavirus in paese. Multe severe per i trasgressori

Il mercato del venerdì a Conegliano (Foto d'archivio)

Il sindaco Fabio Chies è una furia: «Lo dico da giorni - tuona su Facebook - vedo persone che continuano a fare i "fenomeni". Dico a questi signori: volete capire o no che bisogna, per quanto possibile, stare a casa? Dobbiamo aiutarci tutti e dimostrare di essere un grande paese, è finito il tempo delle polemiche ora c'è spazio solo per una parola: responsabilità». Dalla sua pagina Facebook ufficiale il primo cittadino sta tenendo costantemente informati i cittadini in questi giorni di emergenza nazionale.

Tra i tanti provvedimenti presi in queste ore, due sono molto importanti: il primo è la sospensione del mercato settimanale del venerdì, il secondo riguarda i numerosi provvedimenti entrati in vigore per aiutare gli anziani. Spiega il sindaco: «A Conegliano faremo di tutto per far rispettare le indicazioni prese dal Governo, vedo che qualcuno si domanda se ci sarà il mercato questo venerdì, ripeto che non si scherza su questi provvedimenti, a Conegliano non si farà! Stiamo uniti cari concittadini, è una battaglia che combatteremo tutti assieme senza se e senza ma! - alla fine l'appello a tutti gli anziani - Invito ancora le persone più fragili a stare in casa. La situazione attuale ci costringe a chiedere agli anziani ed alle persone deboli di rimanere in casa, abbiamo attivato due numeri telefonici 0438413543 e 0438413545 a cui le persone possono rivolgersi per avere risposte alle primarie piccole esigenze quotidiane. Per quanto riguarda le esigenze di tipo sanitario rimandiamo ancora ai numeri verdi in particolare quello della nostra Ulss 2 0422323888» conclude il sindaco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, stop al mercato di Conegliano: aiuti e servizi per gli anziani

TrevisoToday è in caricamento